facebook twitter rss

Palestra danneggiata dal sisma,
650mila per la ricostruzione

CAMPOROTONDO - Il finanziamento è stato ottenuto dal Comune, la struttura sarà realizzata ex novo
lunedì 11 Febbraio 2019 - Ore 20:32 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La palestra danneggiata

 

Palestra comunale danneggiata dal terremoto: 650mila euro a Camporotondo per la ricostruzione. La palestra comunale utilizzata in ambito scolastico e facente parte dell’impianto sportivo “Sandrino Pieroni” di via J.F. Kennedy rimase danneggiata degli eventi sismici di fine ottobre 2016. Poiché la semplice ristrutturazione delle parti danneggiate, in particolare, la copertura interna e parte del tetto esterno, non avrebbe permesso l’adeguamento sismico della struttura, necessaria se ad uso scolastico, si è deciso di sviluppare un progetto per procedere alla ricostruzione ex-novo della struttura. E’ stato quindi approvato il finanziamento di 650mila euro per costruire una palestra ex-novo, antisismica ed edificio strategico, da utilizzare anche in caso di calamità future, da delocalizzare in una zona più prossima ai plessi scolastici e al centro del paese. Anche perché l’area dov’è attualmente la palestra è a rischio idrogeologico. L’amministrazione sta ora valutando la zona più idonea per costruire la nuova palestra e sta predisponendo il progetto di ristrutturazione della struttura danneggiata in via J.F.Kennedy, dove rimarranno presenti i servizi e gli spogliatoi ad uso dei campi sportivi, mentre la superficie della ex-palestra verrà utilizzata in parte per la rimessa dei mezzi comunali e in parte per  il “Laboratorio Agricolo di Comunità”, progetto del Comuni di Camporotondo e Fiastra, finanziato dal Comitato Sisma Centro Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X