Sicurezza, il sindaco Gentili:
“Mai stati con le mani in tasca”

MONTE SAN GIUSTO - Il prima cittadino replica all'allarme lanciato dal consigliere di minoranza Andrea Salvatori sull'emergenza furti: "Su questo argomento non consento strumentalizzazioni a nessuno"
- caricamento letture
Andrea-Gentili-sindaco-monte-san-giusto_Foto-LB

Il sindaco Andrea Gentili

 

“Non siamo mai stati con le mani in tasca, sicuramente avremo fatto degli errori, ma in tema di sicurezza non consento strumentalizzazioni a nessuno e voglio assicurare ai cittadini la massima disponibilità ad ascoltare tutti”. Sicurezza a Monte San Giusto, un argomento caldo dopo i recenti fatti di cronaca che hanno sconvolto la vita cittadina. Il sindaco Andrea Gentili ribatte all’allarme lanciato dal consigliere di minoranza Andrea Salvatori sull’emergenza furti (leggi l’articolo). “Il consigliere di minoranza non può sostituire le funzioni che la legge affida al sindaco in materia di pubblica sicurezza e ordine pubblico – sottolinea Gentili – Su questo, caro Salvatori, ti chiedo pubbliche scuse e il rispetto per la figura che ricopro. Apprezzo la tua proposta in materia del controllo del vicinato che porteremo avanti. Va ricordato però che è nata nel 2013 e che la nostra amministrazione aveva preso già contatti con l’associazione. Non condivido la tua folle corsa alla visibilità per problemi molto importanti come la sicurezza oggi e il terremoto ieri”.

Quindi il primo cittadino passa in rassegna gli interventi messi in campo dall’amministrazione in materia di sicurezza tra cui incontri pubblici in collaborazione con i carabinieri rivolti alla tutela degli anziani, il potenziamento dell’ impianto di videosorveglianza, l’adesione al protocollo della prefettura nel luglio 2016, il potenziamento della caserma (con 1 carabiniere provvisorio e 1 definitivo) dopo l’incontro con il prefetto dello scorso 27 febbraio. “Certamente non mancherà anche per i prossimi 2 anni – ribadisce Gentili – la nostra energia e la determinazione nel lavoro quotidiano a servizio di tutta la comunità”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X