Maceratese penalizzata di tre punti

LEGA PRO - Il Tribunale Federale ha punito la società per l'iscrizione al campionato avvenuta in ritardo. Otto mesi di inibizione per l'ex presidente Tardella e Fioretti. Prosciolti gli altri membri del vecchio cda Giustozzi, Tognetti e Nacciarriti
- caricamento letture
Maria Francesca Tardella, ex presidente della Maceratese

Maria Francesca Tardella, ex presidente della Maceratese

 

di Andrea Busiello

Tre punti di penalizzazione in classifica da scontare nel campionato attuale. E’ questo il verdetto del Tribunale Federale Nazionale per la Maceratese per il ritardo nei pagamenti Inps, Irpef ed Iva relativi alla scorsa stagione e l’iscrizione al campionato in corso avvenuta in ritardo. In mattinata è stato emanato il comunicato ufficiale da parte della Figc dove si legge che l’ex presidente Maria Francesca Tardella e l’ex membro del cda Roberto Fioretti vengono inibiti per otto mesi. Sono stati invece prosciolti dagli addebiti contestati gli altri membri del vecchio cda biancorosso: Marco Nacciarriti, Roberta Tognetti e Fabrizio Giustozzi. Con ogni probabilità la società biancorossa farà appello per cercare di ridurre i punti di penalizzazione. I biancorossi, al momento, passano da 14 a 11 punti in classifica e tornano in piena zona play out. Sabato lo scontro diretto per la salvezza alle 18,30 all’Helvia Recina contro il fanalino di coda Forlì. Un inizio tribolato per il nuovo presidente Filippo Spalletta, da martedì al timone della società (leggi l’articolo).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X