Tardella: Da oggi si programma il futuro
Bucchi: Tutti insieme per un sogno

IL POST MACERATESE-SIENA - Animi felici in casa biancorossa dopo il poker ai toscani. La presidentessa si appella alla città: "Con 800 paganti non si può fare nemmeno la Promozione". Il mister elogia tutti e loda il 17enne Rizzo all'esordio in Lega Pro. Il match winner Fabio Foglia: "Non avevo mai realizzato nemmeno una doppietta, oggi mi porto il pallone a casa"
- caricamento letture
I giocatori della Maceratese sotto la gradinata

I giocatori della Maceratese sotto la gradinata

Cristian Bucchi e Maria Francesca Tardella nel post gara

Cristian Bucchi e Maria Francesca Tardella nel post gara

di Andrea Busiello

Da oggi inizia la programmazione della Maceratese per il futuro“. Sono le parole della presidentessa Maria Francesca Tardella nella sala stampa commentando il post Maceratese-Siena (leggi l’articolo). “Con la vittoria odierna siamo salvi quindi possiamo iniziare a pensare alla prossima stagione – dice la Tardella – Il Siena ci ha concesso tantissimo ma merito a noi per aver affrontato la partita con il piglio giusto. Dedico il successo all’avvocato Giancarlo Nascimbeni che domani compirà 70 anni”.

I tifosi della Curva Just oggi hanno assistito alla aprtita fuori dallo stadio

I tifosi della Curva Just oggi hanno assistito alla aprtita fuori dallo stadio

I ragazzi della Curva Just sono rimasti fuori dallo stadio per protestare contro qualche tifoso che nel corso della gara con l’Ancona aveva sollevato dei cori non graditi: “Li ringrazio per il sostegno da fuori – dice la presidentessa – ma dico loro che con 800 paganti non si può fare la Lega Pro, forse non si riesce a fare nemmeno la Promozione”.

Volto disteso per mister Bucchi che a fine gara commenta con soddisfazione il pieno contro i toscani: “Individualmente abbiamo vinto tutti i duelli e abbiamo disputato un’ottima prestazione. Un pizzico di rammarico per il secondo gol subìto: in quel momento eravamo padroni del campo e dovevamo essere più attenti”. La Maceratese resta in zona play off e il tecnico è raggiante: “Si respira un grande entusiasmo in città. Spingiamoci tutti insieme verso la realizzazione di un sogno“.

Salvatore Rizzo all'esordio in prima squadra

Salvatore Rizzo all’esordio in prima squadra

Nei minuti di recupero c’è stato l’esordio in prima squadra del giovane difensore classe 1998 della Berretti biancorossa Salvatore Rizzo: “Si meritava questo premio. Lui come altri ragazzi che si allenano con noi dall’inizio della stagione sono il futuro della Maceratese. Vedremo se nel corso del campionato ci sarà spazio per qualcun altro”. Il match winner di giornata, Fabio Foglia, ha stregato tutti con la sua tripletta: “Non ho mai fatto una doppietta, figurarsi tre gol in una partita. Mi sono portato il pallone a casa (gesto solito per chi realizza una tripletta, ndr) ma più che per l’aspetto personale sono felice per la bella vittoria della squadra”. Sulla sponda senese a parlare è stato l’allenatore Guido Carboni: “Abbiamo giocato un primo tempo inqualificabile. Chiedo scusa io per primo a tutti. Sapevamo di giocare contro una squadra forte ma oggi ci abbiamo messo molto del nostro per agevolare gli avversari. Se in ogni contrasto arrivi secondo c’è davvero poco da fare”. Con il successo odierno la Maceratese difende il terzo posto (l’Ancona gioca domani a Savona ed è attualmente a -6) e si porta a -3 dal Pisa che ha pareggiato 1 a 1 a Rimini.

 

La gradinata dell'Helvia Recina

La gradinata dell’Helvia Recina

Fabio Foglia, protagonista assoluto della vittoria della Maceratese

Fabio Foglia, protagonista assoluto della vittoria della Maceratese

L'allenatore del Siena Guido Carboni

L’allenatore del Siena Guido Carboni

Mister Bucchi abbraccia Colombi dopo il gol del 3 a 0

Mister Bucchi abbraccia Colombi dopo il gol del 3 a 0

Foglia abbracciato dai compagni

Foglia abbracciato dai compagni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X