Monopoli e Kurek,
riconferme in casa Lube

VOLLEY MERCATO - Il palleggiatore veneziano e lo schiacciatore polacco in biancorosso anche nella prossima stagione. Da valutare la posizione di Henno e il sostituto di Zaytsev
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Natale Monopoli festeggia la conquista dello Scudetto

Natale Monopoli festeggia la conquista dello Scudetto

di Andrea Busiello

Mentre Perugia e Modena sparano i fuochi d’artificio, la Lube parte dalle riconferme. E’ questo un pò il quadro della situazione del mercato delle tre squadre che dovrebbero fare la voce grossa nella prossima stagione nel massimo campionato di volley nazionale. Gli umbri hanno ufficializzato l’arrivo del palleggiatore De Cecco e la riconferma dell’opposto Atanasjevic: inutile affermare che il livello della formazione che sarà allenata da Nikola Grbic sarà ancora più elevato rispetto a quello di quest’anno. In banda ci dovrebbero essere delle novità, su tutte l’addio al serbo Petric (pronto un triennale a Modena per lui) che verrà sicuramente rimpiazzato da un big internazionale. In Emilia è ufficiale il doppio colpo Vettori-Piano alle dipendenze di coach Lorenzetti. E la Lube? Il ds Stefano Recine sta lavorando sulle riconferme, anche se non perde di vista l’obiettivo numero uno: ovvero trovare il degno sostituto di Ivan Zaytsev, accasatosi alla Dinamo Mosca (leggi l’articolo). Al momento sul taccuino sembrano esserci Sabbi e Sokolov ma non è detto che il nome del prossimo opposto dei biancorossi venga fuori da uno di questi due. Con ogni probabilità la trattativa per l’arrivo di un bombariere non sarà velocissima, qualsiasi esso sia il primo della lista dell’entourage biancorosso. Dicevamo delle riconferme. Date per certe quelle di Baranowicz, Parodi, Kovar, Podrascanin e Stankovic, ad oggi sembrano essersi schiarite le idee verso altri due giocatori. Sia Monopoli che Kurek saranno nella rosa che proverà a vincere il 4° Scudetto nella prossima stagione. Il palleggiatore sarà il vice Baranowicz mentre il polacco andrà a giocarsi il posto con Kovar e Parodi (scartata dunque l’ipotesi del ritorno di Randazzo).

Kurek e Monopoli

Kurek e Monopoli festeggiano lo Scudetto

Dubbi sulla questione libero: Henno è fortissimo ma è straniero ed è avanti con l’età. Coach Giuliani lo stima moltissimo ma le valutazioni da fare per tenerlo sono tante: dal portafoglio alla regola degli italiani in campo, senza considerare che il francese potrebbe essere attratto da altre sirene. In caso di separazione con il libero tricolore, sono elevate le chance di vedere almeno uno tra Pesaresi, Smerilli e Lampariello in biancorosso.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X