La Lube concede il bis a Osimo
Domenica può vincere lo Scudetto

VOLLEY, LA FINALISSIMA - 3 a 0 a Perugia e seconda vittoria al Pala Baldinelli con un pubblico straordinario. La serie è sul 2 a 1. Tra tre giorni in Umbria i biancorossi avranno la prima chance per conquistare il tricolore. L'incasso della sfida di oggi (36.730 euro) devoluto alla Caritas di Macerata. Il patron Giulianelli: "Siamo sempre molto attenti al nostro territorio". Le pagelle: Baranowicz il migliore.
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

(In alto la galleria con il foto-servizio di Lucrezia Benfatto)

Vittoria Lube (4)

I biancorossi festeggiano Monopoli dopo l’ace decisivo del secondo set

 

di Andrea Busiello

La Lube si porta 2-1 nella serie che assegnerà lo Scudetto. Poco importa se le due squadre abbiano messo in campo il peggio di sè perchè nei play off conta solo vincere. Non lasci ingannare il 3-0 finale (25-23, 25-23, 25-20), la partita è stata sempre in equilibrio davanti ad un pubblico fantastico che ha spinto la formazione di Giuliani dalla prima all’ultima palla. Perugia per avvicinare la forza della Lube doveva giocare al massimo, come fatto nelle prime due sfide della serie, e invece stasera ha trovato una pessima ispirazione al palleggio (male Paolucci e Mitic) e un Atanasjevic lontano parente di quello ammirato al Pala Evangelisti in Gara 2, oltre ad un doppio grave errore di Giovi e Fanuli nel finale di 2° set.

Tifosi Lube (13)

La curva della Lube al Pala Baldinelli

La Lube? Ha vinto. Conta solo questo per mandare in estasi il pubblico del Pala Baldinelli, portarsi 2-1 nella serie finale e avere l’opportunità domenica a Perugia (in campo alle 19.30) di poter vincere il 3° Scudetto della propria storia. Da segnalare il bellissimo gesto della società biancorossa che ha deciso di devolvere l’intero incasso dell’incontro, 36.730 euro, alla Caritas di Macerata. Sarà poi l’associazione di volontariato del capoluogo a destinare i soldi allefamiglie più bisognose della provincia.

 

LA CRONACA – Macerata in campo con Baranowicz-Zaytsev, Parodi-Kurek, Stankovic-Podrascanin e Henno libero. Perugia dal canto suo manda in campo Paolucci-Atanasjevic, Vujevic-Petric, Buti-Barone e Giovi libero. E’ il bel muro di Zaytsev su Vujevic a portare la Lube avanti 7-6 ma gli umbri si confermato solidi come sempre e vanno avanti 12-10 al time out tecnico grazie al bel diagonale di Petric.

vittoria lube (8)E’ ancora Zaytsev a metter giù una palla importante al termine di uno scambio prolungato: 15-14 per i biancorossi. Il vantaggio di una lunghezza rimane anche sul 21-20 grazie a Kurek (time out Kovac). L’ultimo punto lo firma Jiri Kovar e la Lube vince il primo set 25-23. Ottima partenza dei biancorossi nel secondo set con Kurek a segno per il 10-7, l’errore di Mitic porta la Lube avanti 15-10 ma è bravo Atanasjevic ad accorciare le distanze (18-16) ed è l’errore di Kovar a portare avanti Perugia 21-20. Il finale del set è la sagra dell’errore per Perugia che sbaglia clamorosamente due ricezioni semplici su servizio di Monopoli (entrato per Kurek al servizio) e la Lube chiude il parziale 25-23 e si porta 2-0. L’ace di Buti porta avanti Perugia nel terzo set (10-9) ma è il colpo di Zaytsev a riportare avanti la Lube 17-16. Il finale di set è della Lube con il muro vincente di Podrascanin su Atanasjevic che permette alla Lube di vincere il set 25-20 e chiudere la gara 3-0.

Tifosi Lube (3)

Tifosi Lube (15)LE PAGELLE DI LUBE-PERUGIA
HENNO 6: Prova sotto le aspettative. Un paio di errori gravi in un match dove non ha brillato.
PARODI 6: Anche lui non ha brillato. Diversi errori al servizio e una percentuale offensiva insufficiente. Un pò troppo altalenante.
ZAYTSEV 7: E’ il top scorer della squadra con 14 punti. Nei momenti delicati è sempre lui a mettersi la squadra sulle spalle.
STANKOVIC 6.5: Bene a muro e al servizio. In attacco non brilla.
PATRIARCA sv:
KOVAR 6: Stessa percentuale di Stankovic in attacco ma ha il demerito di sbagliare parecchio al servizio e in ricezione.
MONOPOLI 7: In campo solo nelle battute finali del secondo set. Un ace (quello del 24-23) e un mezzo ace (quello del 25-23). Cosa chiedere di più?
KUREK 7: Prova pimpante in tutti i fondamentali. In ricezione si fa trovare pronto, in attacco è un faro prezioso.
BARANOWICZ 7.5: E’ senza dubbio uno dei migliori, forse il migliore dei suoi. Regista pulito e preciso, serve bene le sue bocche da fuoco e corre tantissimo per salvare alcune palle difficili.
PODRASCANIN 7: Servito con poca costanza, non sbaglia quasi nulla. Sempre presente a muro, firma il blocco che chiude il match.

***

vittoria lubeIl tabellino
CUCINE LUBE BANCA MARCHE: Henno (L), Parodi 6, Zaytsev 14, Stankovic 6, Patriarca, Kovar 4, Monopoli 1, Giombini n.e., Kurek 12, Baranowicz 4, Podrascanin 6. All. Giuliani.
SIR SAFETY PERUGIA: Buti 6, Paolucci, Petric 11, Della Corte n.e., Giovi (L1), Cupkovic n.e., Barone 2, Della Lunga n.e., Mitic 1, Vujevic 3 , Atanasijevic 18, Fanuli (L2),Semenzato 2 . All. Kovac.
ARBITRI: La Micela (TN) – Bartolini (FI).
PARZIALI: 25-23 (31’), 25-23 (35’), 25-20 (28’).
NOTE: Spettatori 4285, incasso 36730 Euro. Lube bs 16, ace 3, muri 10, errori 5, ricezione 64% (43% prf), attacco 51%. Perugia bs 12, ace 4, muri 5, errori 7, ricezione 39% (30% prf), attacco 42%.

Tifosi Lube (5)

Coach Giuliani e patron Giulianelli

Coach Giuliani e patron Giulianelli

GARA 3 LUBE-PERUGIA, LE DICHIARAZIONI DEL DOPO PARTITA

FABIO GIULIANELLI (patron Lube): “Siamo sempre molto attenti a quello che succede nel nostro territorio. Questa giornata era una festa, e lo sarebbe stato al di là del risultato finale. Un momento da ricordare per tutti quanti. Oggi, quindi, abbiamo voluto fare questo gesto di solidarietà, perché ci sono molte famiglie in difficoltà, e la Lube vuole essere vicina a queste situazioni. E’ un momento difficile, e speriamo di superarlo tutti quanti nel migliore dei modi. Per quanto riguarda il successo per 3-0, è stato sicuramente una festa. Stasera la testa e soprattutto la determinazione in difesa sono stati fondamentali, anche più della tecnica. Ci abbiamo messo la faccia senza arretrare di nessun centimetro di fronte ad ogni azione dei nostri avversari. Volevamo questa vittoria a tutti i costi, e siamo riusciti a conquistarla. Adesso dobbiamo restare con la stessa determinazione anche in Gara 4”.

ALBERTO GIULIANI: “Sono molto soddisfatto per i dieci muri messi a segno, abbiamo inoltre avuto una buona ricezione e una grande applicazione in difesa. Anche a muro siamo stati bravi a contenere gli attaccanti di Perugia: in questo scorcio di settimana prima di Gara 4 ci dedicheremo proprio all’allenamento di queste situazioni. Il termometro della determinazione della squadra è stato la difesa, il match è iniziato con interventi difensivi stratosferici che credo siano stati molto apprezzati dal pubblico. Stasera, con questo 3-0, abbiamo vinto un altro set della serie di Finale scudetto. Infatti siamo avanti 2-1 e ora bisognerà portare questa pallavolo a Perugia, mettendo pressione ai nostri avversari. Domenica loro avranno l’ultima chance, mentre noi avremo il primo match ball”.
Tifosi Lube (7)
NATALE MONOPOLI: “Quando si entra a freddo qualche volta le cose vanno bene altre no, stasera è andata bene. Dopo due sfide finite al tie break stasera eravamo pronti ad una battaglia, e il 3-0 finale è stato un gran bel risultato. La differenza l’ha fatta la nostra voglia di non mollare nel secondo set, e nonostante qualche errore di troppo nel terzo set siamo riusciti a chiudere il match. Ora abbiamo grande entusiasmo, non dimentichiamo però che ancora non è finita: bisogna vincere un’altra partita, restando lucidi”.
DRAGAN STANKOVIC: “Siamo stati bravi soprattutto in contrattacco e al servizio, fermando il loro miglior attaccante Atanasijevic, spostando la pressione dalla loro parte. Nel finale del secondo set abbiamo rischiato un po’, ma chiuderlo in maniera vincente è stata la chiave del match. Monopoli è stato l’eroe di questa partita, con le battute che ci hanno permesso di conquistare il parziale: un successo ottenuto con determinazione e pazienza. Questa vittoria è molto importante, adesso abbiamo messo la pressione su di loro, e posso dire che domenica andremo a Perugia per vincere Gara 4”.

vittoria lube (6)

vittoria lube (3)

Vittoria Lube (3) Vittoria Lube

Tifosi Lube (4)

Tifosi Lube

tifosi Lube (4)

Tifosi Lube (5)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X