Ricorso respinto, sparisce la Sambenedettese

L'Alta Corte di Giustizia lascia fuori dai professionisti la società rossoblù che a questo punto dovrà per forza ripartire dai dilettanti (si parla di Promozione o Prima categoria)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

I tifosi della Samb al Tubaldi

I tifosi della Samb al Tubaldi

 

La Sambenedettese non c’è più. La triste notizia per i tifosi rossoblù arriva dall’Alta Corte di Giustizia Sportiva che ha respinto il ricorso della società contro la Figc contro la delibera del Consiglio Federale per via della quale la società rossoblu non era stata ammessa al campionato di Seconda Divisione 2013-2014. Di conseguenza la famiglia Milone esce di scena (“Noi vogliamo la Samb solo in Lega Pro”) e la vicenda Samb torna nelle mani di Pignotti e Bartolomei. Il futuro dei rossoblù dovrebbe essere in Promozione o Prima categoria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X