Pierantoni e i suoi dettano la linea:
«Per governare una città
ci vuole serietà e compentenza»

ELEZIONI - Il candidato sindaco di centrosinistra ha presentato il programma e i candidati consiglieri delle due civiche "Corridonia insieme" e "Pensare Corridonia" al teatro Lanzi. «Se si imposta una campagna elettorale solo sulla denigrazione si denota scarsa concretezza di idee».
- caricamento letture
Manuele-Pierantoni-e-la-sua-squadra

Manuele Pierantoni e la sua squadra

«Senza bisogno di presentazioni». Questa l’idea del candidato sindaco del centrosinistra Manuele Pierantoni che, nel segno della continuità con l’amministrazione Cartechini, sabato sera al teatro Lanzi della città ha presentato il programma elettorale e i candidati delle liste “Corridonia insieme” e “Pensare Corridonia”.
«È stata una serata di confronto con i cittadini e di buona politica – scrive il gruppo in una nota – , quella necessaria per amministrare. I cittadini hanno partecipato attivamente, ponendo quesiti e richieste. I nostri candidati non si sono autocelebrati “senza bisogno di presentazioni”. L’umiltà e l’ascolto sono principi che ci contraddistingueranno sempre e, per la maggior parte del tempo, abbiamo fatto parlare il programma, le idee e la voglia di far bene per Corridonia».

Manuele-Pierantoni-durante-il-suo-intervento-e1653298641681-325x201

Manuele Pierantoni durante il suo intervento

«Il programma, appunto, è ambizioso – continuano il candidato e i suoi sostenitori – perché vogliamo ripartire con forza, dopo questi anni di restrizioni e sacrifici. Abbiamo messo in campo progetti seri, realizzabili e, per la maggior parte, finanziati. Se si imposta una campagna elettorale solo sulla denigrazione – l’affondo nei confronti degli avversari – è logica conseguenza la mancanza di un programma con poca concretezza, tanti sogni e scarsa capacità di spiegare come mettere a terra le risorse».

«In queste tre settimane che ci separano dal voto – annuncia il gruppo – cercheremo di far capire che per governare una città ci vuole serietà e competenza. Queste doti devono essere riflesse nel programma elettorale e ci impegneremo nel dimostrare come le nostre idee possano essere di aiuto, proprio perché realizzabili e non basate su una banale contrapposizione, sull’essere contrari solo perché si è in minoranza, che può portare anche a seri danni per i cittadini».

(g. s.)

Un-momento-della-presentazione-

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =