Esplosione a Pollenza,
scoperto l’autore:
è un artigiano di 48 anni

DENUNCIATO un pollentino, individuato dai carabinieri, che ha ammesso le sue responsabilità e si è detto disponibile a risarcire i danni. A provocare il botto una serie di petardi legati insieme
- caricamento letture
pollenza-comune-vetri-rotti-botti-capodanno-3-325x217

I danni alle finestre del municipio dopo l’esplosione

 

Trovato e denunciato l’autore dell’esplosione che la notte di Capodanno ha danneggiato il municipio di Pollenza. Si tratta di un artigiano 48enne del posto, che due sere fa ha legato insieme con il nastro adesivo svariati petardi per poi farli esplodere davanti al palazzo comunale e in via Ungaretti. A individuarlo, anche grazie alla video sorveglianza e ad alcuni testimoni, i carabinieri della stazione di Pollenza e del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Macerata.

allarme-bomba-arkiv-cc-nucleo-radiomobile-carabinieri-piazza-xx-settembre-civitanova-FDM-2-325x217L’esplosione nella piazza di Pollenza era stata tale da danneggiare le finestre storiche del palazzo comunale oltre che un portone la vetrina della gioielleria poco distante. L’esplosione ha spaventato inoltre i residenti e il rumore era stato così forte da far pensare inizialmente a una bomba carta. Da subito il sindaco Mauro Romoli, subito accorso sul posto per verificare di persona l’accaduto, aveva escluso gesti dimostrativi. Il 48enne ha fatto esplodere un altro grosso petardo in via Ungaretti, circa un’ora dopo la prima esplosione, in questo caso senza creare però ulteriori danni.

Il pollentino ha ammesso le proprie responsabilità e alle autorità ha detto che vuole risarcire i danni. Dovrà in ogni caso rispondere di esplosioni pericolose, danneggiamento e violazione del divieto di spostamento senza giustificato motivo dopo il coprifuoco delle 22.

(redazione CM)

«La colpa è delle vostre madri p…» Bufera per lo sfogo del vicesindaco

Petardi davanti al municipio: in frantumi tutti i vetri delle finestre «Sembrava il terremoto»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X