Crollo in via dei Sediari,
revocata l’ordinanza:
i proprietari possono rientrare

CIVITANOVA - Il comune ha riempito la voragine che si era aperta nel manto stradale. Importo dei lavori: 10mila euro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
via-sediari-civitanova-alta-casa-chiusa-transenna-e1603300911683-325x275

Via dei Sediari

 

Voragine di via dei Sediari, revocata l’ordinanza, i proprietari possono tornare nelle abitazioni. Sono terminati i lavori per la messa in sicurezza della strada di Civitanova Alta al centro di un crollo avvenuto lo scorso 21 ottobre all’interno di un’abitazione. Il crollo aveva allarmato anche i residenti e la strada era stata transennata con l’obbligo di sgombero ed evacuazione degli edifici per i proprietari di due abitazioni. I lavori sono terminati. a comunicarlo l’assessore ai Lavori pubblici Ermanno Carassai, riferendo che nei giorni scorsi gli operai hanno terminato i lavori di riempimento della voragine e il getto di un massetto in calcestruzzo cementizio allo scopo di poter riaprire la viabilità. L’Atac, inoltre, ha provveduto all’allaccio provvisorio delle abitazioni private al collettore delle acque nere. «A seguito di un sopralluogo che si è svolto lunedì, presenti i responsabili dell’ufficio tecnico e i proprietari delle abitazioni – spiega l’assessore Carassai – si è constatato lo stato di fatto degli immobili e conseguentemente si è provveduto alla revoca dell’ordinanza di non utilizzo dell’abitazioni». La spesa per il Comune è stata di circa 10 mila euro. Per quanto riguarda la sistemazione definitiva dell’intera zona, i funzionari dell’Atac stanno predisponendo un progetto per la realizzazione della nuova rete fognaria, la sostituzione della tubazione dell’acquedotto e del gas metano e la conseguente pavimentazione in mattoni, opere che si presume saranno realizzate nei primi mesi dell’anno 2021.

Via Aurora e vicolo Sediari, al via ai lavori

Cedimenti e infiltrazioni, evacuata un’abitazione



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X