“Marche in vetrina”,
Al Bano canta “Amara terra mia”
e la dedica ai terremotati (Foto)

CASTELRAIMONDO - Il cantante ospite speciale della serata, premiato dal sindaco Renzo Marinelli. Presente anche Giletti: «Vengo e vedo Camerino ridotta in queste condizioni, stiamo sempre qua zitti e silenti». Tutti i riconoscimenti consegnati durante il gala
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Marche-in-vetrina-2020-10-650x488

Al Bano insieme a una fan

di Monia Orazi

«Questa è una terra bellissima ma martoriata, sappiamo quello che è successo. La vera star di questa serata è il sindaco, lo hanno applaudito tutti, bravo sindaco si vede che fai le cose per bene, complimenti. Quella per il canto è una passione che mi segue da sempre, un mestiere che mi sta addosso con una prepotenza incredibile, ringrazio Dio per questo dono. Ho avuto una famiglia straordinaria, ho attinto dalle loro qualità che erano invidiabili, c’era ricchezza in quella povertà che ho portato via con me, tutto nasce da quei due contadini che sono ancora nel mio cuore e ci resteranno per sempre», con queste parole Al Bano Carrisi ha salutato il pubblico di Marche in vetrina, dal palco di piazza Dante a Castelraimondo ieri sera. Lo spettacolo voluto dal sindaco Renzo Marinelli che non è voluto mancare dopo una settimana di ospedale a causa di un infortunio, ha visto premiate le eccellenze marchigiane, nei settori cultura, industria e sport, con il premio Cassero d’Argento, selezionate dalla giuria presieduta da Massimo Paoloni di Mediolanum.

Al Bano è stato disponibilissimo con tutti i presenti, non si è sottratto agli immancabili selfie, ha scambiato due parole con tutti. In mattinata ha visitato lo Sferisterio rimanendone colpito e Monte San Giusto, la sera ha regalato la sua voce imponente cantando a cappella “Amara terra mia” di Modugno, dedicata alle zone colpite dal sisma, Felicità, Quando il sole tornerà, E’ la mia vita, strappando numerosi applausi. A premiare Al Bano il sindaco Renzo Marinelli con le stampelle che ha ricordato di averlo visto agli esordi nel 1967 in un locale di Cerreto D’Esi, con pochissime persone.

Marche-in-vetrina-2020-2-325x244

Al Bano insieme a Sandro Parcaroli

Prima di salire sul palco ha voluto salutarlo Sandro Parcaroli, candidato sindaco del centrodestra a Macerata, che ha scritto sul suo profilo social: «Conosco Albano Carrisi da molto tempo e sono stato felice di rivederlo. Quando oggi mi ha chiesto se poteva vedere lo Sferisterio, ho fatto in modo che potesse farlo, attivando tutti i miei contatti di mecenate. Per rispetto degli stessi ho preferito non accompagnarlo, ma dopo averlo visto mi ha chiamato, complimentatosi per lo splendido contenitore, di cui è rimasto incantato. Ti riporterò a Macerata e, come ci siamo detti, allo Sferisterio, non da turista ma da protagonista! È una promessa».

Marche-in-vetrina-2020-26-650x488

Massimo Paoloni con Massimo Giletti

L’altro ospite illustre della serata organizzata da Vladimiro Riga è stato il giornalista Massimo Giletti, di recente minacciato dalla mafia: «Vengo qua e vedo Camerino ridotta in queste condizioni, dico noi stiamo sempre qua zitti e silenti. I primi problemi li ho avuto quando mi sono occupato del terremoto. Ero ancora in Rai, ho capito che stavo andando nella direzione sbagliata. Vi ricordate la nevicata, in cui si sapeva che poteva accadere, feci una battaglia durissima andando a vedere delle cose che non avevano funzionato, immediatamente poi il sistema reagisce. Io faccio il mio percorso, bisogna essere onesti intellettualmente non essere ideologici, ma di fronte a mafiosi che vengono mandati a casa con scuse che non reggono, credo sia un dovere reagire. Mi ha deluso la solitudine in cui ho fatto questa battaglia, non è accettabile la mafia non è più quella della coppola. La mafia è qualcosa di estremamente pericoloso è ovunque, finché avrò forza andrò avanti in questa direzione. Mi stupisco di quello che vedo succedere in parlamento di fronte a dei dati, continuare a difendersi è parte della politica, in un altro paese un ministro si sarebbe dimesso. Io penso che gli uomini veri si vedano nelle tempeste, ho subito una tempesta pesantissima, avevamo un gruppo di lavoro, quattro milioni di spettatori. Un programma chiuso per motivi mai detti, ma che conosco benissimo. Io vengo amato dalle persone normali e non dai palazzi, io sto dall’altra parte, vicino alla gente».

Marche-in-vetrina-2020-3-325x244La serata di gala in una piazza Dante blindata, ha visto la partecipazione di ottocento persone, regolarmente distanziate in base alle norme anti covid. Ad allietare la manifestazione presentata dal giornalista Rai Attilio Romita con Elisabetta Torregiani, Riccardo Foresi e la sua orchestra, con gli Operapop, il tenore Davide Pulia. Numerosi i premiati, a partire dalla scuola “Adesso musica di Camerino” con Vincenzo Correnti e Gilberto Spurio, il docente Unicam e botanico Franco Pedrotti con tutto il suo gruppo di ricerca, il pittore Sauro Tupini, l’ex allenatore di calcio Franco Colomba, Ario Costa presidente Vuelle Pesaro. A nome di tanti commercianti in lotta per andare avanti in questi mesi duri premiata la commerciante Lucia Bottacchiari di Castelraimondo, per il duro lavoro sempre in prima linea Rosaria Del Balzo Ruiti presidente Croce Rossa Italiana di Macerata, i medici dell’ospedale di Camerino, Rodolfo Giampieri presidente autorità portuale di Ancona, la giornalista Lisa Marzoli, Stefano Clementoni premiato da Domenico Guzzini, mentre la presidente di RaiCom Teresa De Santis ha premiato l’imprenditore Niccola Rossi detto Lino, leader nella troticoltura, per le recenti azioni di grande solidarietà verso la comunità, Rossi ha dedicato il premio alla figlia Silvia di recente scomparsa. Premiata anche la ditta omonima di Stefania Di Battista, leader in cartone ondulato. Insieme a Paolo Laudisio di Bovinmarche Al Bano ha premiato Giuseppe Camerlengo dell’omonimo calzaturificio. L’ultima carrellata di premi ha visto salire sul palco Massimo Giletti, Michele Torpedine, Antonio Recchi per l’agenzia Viaggi Criluma, il sindaco di Sarnano Luca Piergentili con i presidenti di Sarnano Terme, Sarnano Experience e Sarnano Neve, annunciata la prossima realizzazione della pista artificiale Neveplast, che permetterà di sciare tutto l’anno. La serata si è conclusa con uno spettacolo di fuochi d’artificio.

Al Bano allo Sferisterio: il cantante visita l’arena

Marche-in-vetrina-2020-Guzzini-Clementoni-650x488

Domenico Guzzini e Stefano Clementoni

Marche-in-vetrina-2020-29-650x488

Il sindaco Luca Piergentili ha rappresentato Sarnano, paese bandiera arancione e uno dei borghi più belli d’Italia, premiato perchè simbolo non solo di resilienza, ma di rinascita, turistica ed economica, motore attrattivo di tutta l’area dei Sibillini.

Marche-in-vetrina-2020-31-650x488

Premiati anche l’ad della Sassotetto srl proprietà dei brand SarnanoNeve e Sarnano Experiences Umberto Antonelli e il dg Maurizio Tosoroni, esempio di investimenti privati in sinergia con il pubblico

 

Marche-in-vetrina-30-650x488

Sarnano Terme

Marche-in-vetrina-2020-1-650x488

Marche-in-vetrina-2020-4-650x488

Adesso Musica Camerino

Marche-in-vetrina-2020-5-650x488

Marche-in-vetrina-2020-6-650x488

Rosa Piermattei insieme ad Al Bano

Marche-in-vetrina-2020-7-650x488

Marche-in-vetrina-2020-8-650x488

Marche-in-vetrina-2020-9-650x488

Il docente Unicam Franco Pedrotti ed il suo gruppo di ricerca

Marche-in-vetrina-2020-11-650x488

Il pittore Sauro Tupini

Marche-in-vetrina-2020-12-650x488

L’ex allenatore Franco Colomba

Marche-in-vetrina-2020-13-650x488

Ario Costa della Vuelle Pesaro

Marche-in-vetrina-2020-14-650x488

La commerciante Lucia Bottacchiari con Sandro Parcaroli

Marche-in-vetrina-2020-15-650x488

Opera pop

Marche-in-vetrina-2020-16-650x488

Rosaria Del Balzo Ruiti

Marche-in-vetrina-2020-17-650x488

Il sindaco Renzo Marinelli insieme ai medici dell’ospedale di Camerino

Marche-in-vetrina-2020-18-650x488

Rodolfo Giampieri presidente autorità portuale Ancona

Marche-in-vetrina-2020-19-650x488

La giornalista Lisa Marzoli

Marche-in-vetrina-2020-20-650x488

Niccola Rossi detto Lino con Teresa De Santis

Marche-in-vetrina-2020-21-650x488

Stefania Di Battista

Marche-in-vetrina-2020-22-650x488

Giuseppe Camerlengo ed Al Bano

Marche-in-vetrina-2020-23-650x488

Marche-in-vetrina-2020-24-650x488

Attilio Romita ed Al Bano

Marche-in-vetrina-2020-25-650x488

Marche-in-vetrina-2020-27-650x488

Michele Torpedine

Marche-in-vetrina-2020-28-650x488

Antonio Recchi Criluma Viaggi

Marche-in-vetrina-2020-32-650x488

Marche-in-vetrina-2020-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X