facebook twitter rss

Scuola Divini, 14 milioni di lavori

SAN SEVERINO - Appalto alla Marinelli costruzioni. Prima riunione operativa con i tecnici e il responsabile unico del procedimento. La sindaca Piermattei: «A settembre l’istituto dovrà essere aperto per accogliere gli studenti del nuovo anno»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

2K Condivisioni

La riunione con la ditta

 

L’appalto per l’istituto Itts Divini di San Severino è stato aggiudicato alla ditta Marinelli costruzioni in associazione temporanea d’impresa con la Frimat. Il valore dei lavori è di circa 11 milioni di euro a cui si aggiungono oneri che fanno salire il valore dell’appalto a circa 14 milioni. La scuola è una di quelle finanziate dall’ordinanza 14 dell’ex commissario alla Ricostruzione Vasco Errani. Il Comune ha incontrato la ditta per parlare della progettazione esecutiva e dei lavori veri e propri. «A settembre l’istituto dovrà essere aperto per accogliere gli studenti del nuovo anno», ha ribadito la sindaca Rosa Piermattei, intervenendo alla cerimonia per il 60esimo anno dalla donazione dell’istituto al teatro Feronia. La firma dell’appalto, che fa capo alla struttura commissariale, è arrivata una settimana fa. La scuola è stata danneggiata dal terremoto del 2016 e in seguito abbattuta. Il procedimento per l’appalto è stato lungo e ha subito ritardi a cui si è messo mano con l’arrivo del commissario Piero Farabollini. La riunione con la ditta si è svolta nella sede provvisoria del municipio insieme al responsabile unico del procedimento e ai tecnici dell’impresa. Presenti anche quelli della provincia (che sta ricostruendo i laboratori) e quelli della struttura commissariale. «E’ stata la prima riunione operativa nel corso della quale abbiamo avuto modo di porre tutta la nostra attenzione sulla progettazione esecutiva con particolare riferimento alle tempistiche stringenti sia nella fase progettuale che nell’esecuzione delle opere – conclude Piermattei -. Inoltre abbiamo parlato anche dei lavori in corso che riguardano la realizzazione dei laboratori da parte della Provincia di Macerata che è l’ente proprietario della scuola».

Ricostruzione Itis Divini, Farabollini: «Procedura sbloccata»

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X