Il Pd mette alle strette Corvatta:
“Chiarezza sulla coalizione
o decidiamo da soli”

CIVITANOVA VERSO LE ELEZIONI - Oggi l'assemblea del partito che dà una sorta di ultimatum al primo cittadino uscente: "Se nell'incontro di venerdì non verrà fuori la definizione della nuova alleanza di centrosinistra, ci riserviamo di assumere decisioni anche sulla candidatura a sindaco"
- caricamento letture
pd-referendum-adesso-sì-mirella-franco-civitanova-7-400x267

Il segretario e consigliere comunale del Pd Mirella Franco

 

Comunali: ultimatum del Pd al sindaco Claudio Corvatta. In una nota arrivata in serata dopo l’assemblea di oggi il partito chiede al primo cittadino uscente di fare chiarezza sul quadro delle alleanze prima del confronto in programma venerdì prossimo. “Non bisogna perdere ulteriore tempo sulla strada della costruzione della coalizione – incalza il Pd nell’ultima parte del comunicato – Se in quella sede non verrà fuori con chiarezza la definizione di una nuova alleanza di centro sinistra, il Pd che ha già programmato una nuova assemblea, si riserva di assumere le proprie decisioni in termini di programmi, alleanze e in merito alla candidatura a sindaco”. Una posizione che rompe il silenzio tenuto fino ad oggi da amministratori ed esponenti democrat dopo la strigliata del sindaco agli alleati all’inizio della settimana (leggi l’articolo) “Il Pd è stato un punto di equilibrio e di stabilità – si legge nella nota – Gli assessori, il gruppo consiliare e gli organi dirigenti insieme hanno svolto un ruolo propositivo e di tenuta della maggioranza. Per affrontare le prossime elezioni oltre a dare valore all’esperienza amministrativa e a predisporre un qualificato programma tutte le forze che oggi sono maggioranza si devono sentire impegnate sul tema strategico delle alleanze. Da tempo il Pd ha chiesto al sindaco Corvatta un impegno in questa direzione”. Un punto è fermo: partire dai valori e dalle esperienze positive per tracciare una base di programma: “Onestà, risanamento del bilancio, attenzione al sociale e alle persone più deboli, sviluppo qualificato della città, le attività dello stare insieme che hanno reso ancor più solidale e attraente questa città. Partendo da quello che si é realizzato in questi cinque anni si sono tracciati i temi strategici del programma da sottoporre agli elettori”. La palla passa ora al sindaco che all’incontro di venerdì dovrà mettere le carte in tavola e chiarire il quadro delle alleanze.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X