Pd senza candidato sindaco, Corvatta:
“Non conta un nome ma il programma”

CIVITANOVA - Il primo cittadino non fa salti in avanti sulla sua candidatura e nel centrosinistra al momento sembra tutto fermo. In settimana c'è stato un incontro con Gismondi che non è sembrato entusiasta di un mandato bis per il medico di Palazzo Sforza
- caricamento letture
apertura-sportello-urp-corvatta-civitanova-2-400x267

Tommaso Corvatta

«Non è un problema di nomi, quanto di avere un programma». Il sindaco di Civitanova Tommaso Corvatta non fa salti in avanti sulla sua candidatura e nel centrosinistra al momento sembra tutto fermo. Le elezioni amministrative del 2017 si avvicinano e se prima del referendum sembrava che subito dopo potesse esserci un’accelerazione, toccherà aspettare almeno ad anno nuovo per avere qualche scossone. Tutto in bilico con Piero Gismondi de La nuova città che in settimana ha incontrato Corvatta ma non è sembrato entusiasta di confluire su una candidatura bis dell’attuale sindaco. Si cerca un nome che attiri consensi per vincere, «che dia un segnale di cambiamento», avrebbe detto Gismondi. E Corvatta risponde per le rime. «Uno che da 35 anni continuamente fa politica chieda un segnale di cambiamento mi pare alquanto inappropriato. Comunque apprezzo la franchezza di Gismondi – replica Corvatta – non ne faccio una questione personale, si deve parlare di contenuti. Il mio non è un nome oltre il quale nessuno, ma l’uscita di Gismondi appare più come un modo per tirare per la giacchetta il Pd ad uscire allo scoperto». I democrat infatti non hanno ancora deciso apertamente di convergere su Corvatta.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X