Maceratese, spunta una cordata locale
per l’acquisto della società

SOMMA ALGEBRICA - Nel caso in cui la trattativa tra la presidente Tardella e l'avvocato Bargagna non dovesse andare a buon fine un gruppo di imprenditori della zona, con l'eventuale intervento del sindaco Carancini, sembra pronto ad avanzare la propria proposta
- caricamento letture
Enrico Maria Scattolini

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

BRUTTO INIZIO DI SETTIMANA per la Maceratese (-). Sconfitta nel recupero di Bergamo dall’Albinoleffe. Un risultato al limite dell’inconcepibile, per quanto espresso dal campo.

E’ DA AUGURARSI CHE PROSEGUA meglio in società (+).

I SOLITI BIANCOROSSI generosi, ma ingenui, spreconi, gravemente carenti di sagacia tattica nella gestione delle fasi più delicate del match,si sono smarriti nel finale (-). Subendo una sconfitta sicuramente immeritata se agli episodi si sostituisce una compiuta analisi tecnica (+).

STAVOLTA NON HO POTUTO RACCOGLIERE (-) il commento della dottoressa Tardella.

MA FORSE E’STATO UN BENE perché immagino quanto fosse giustamente incavolata (+).

IN EFFETTI FA MALE PERDERE a causa di una colossale sbandata finale della difesa e centrocampo, eppure passato a quattro poco dopo il bel pareggio di Gattari (+).

MA CIO’ NONOSTANTE (-) facilmente saltato sulla propria fascia sinistra dall’improvvisa ripartenza dei lombardi, che ha trovato successo (-) nell’appoggio centrale a Gonzi. Anche lui liberissimo di fare i propri comodi..O forse i biancorossi lo ritenevano in fuorigioco?

La presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella

La presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella

LA TRASFERTA DI BERGAMO era sicuramente la più facile delle tre in programma in questo periodo. La realtà l’ha ampiamente dimostrato. Constatazione che accresce la rabbia (-).

LE ALTRE DUE DI FILA (Gubbio e Reggio Emilia) mettono i brividi al solo pensarci.

L’AUSPICIO E’ CHE QUESTI GIORNI si rivelino invece diversi, e quindi positivi, sul piano societario (+).

NEL WEEK END DOVREBBE INFATTI ESSERE FORMALIZZATO (+) il passaggio della proprietà della Srl biancorossa dalla Tardella al gruppo di imprenditori toscani rappresentato dall’avvocato Bargagna.

LA TIFOSERIA CI SPERA (+), ma soprattutto la dottoressa Tardella che, a metà mese, deve pagare stipendi e contributi.

LA CITTA’ E’ ATTRAVERSATA da questo sentimento (+), ma pure dal dubbio di un brusco risveglio da un sogno che, francamente, ha passaggi non facilmente comprensibili.

E’ FORSE PER QUESTO MOTIVO che sembra che qualcosa si stia movendo a…latere.

CIOE’ LA NASCITA DI UN’ALTRA CORDATA. Sarebbe la terza (+), considerato il primigenio tentativo laziale.

SAREBBE COSTITUITA STAVOLTA in prevalenza da imprenditori locali, che si sarebbero recentemente incontrati in uno studio commerciale di Macerata. In caso di mancati sviluppi da parte della cordata toscana questo gruppo potrebbe intervenire per tentare l’acquisto.

Romano Carancini, sindaco di Macerata

Romano Carancini, sindaco di Macerata

IL LORO DNA DOMESTICO, probabilmente aggiunto a nostalgici riferimenti tecnico/organizzativi, li indurrebbe a seguire un iter diverso da quello della trattativa con la Presidentessa.

CHE SAREBBE QUELLO di un contatto diretto con l’avvocato Carancini. Da organizzare in fretta.

A ME NON SEMBRA UN COPIONE INEDITO, per la verità.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X