Maceratese di nuovo in campo,
a Bergamo il recupero contro l’Albinoleffe

LEGA PRO - Domani (martedì alle 18,30, diretta live su CM) la sfida della prima giornata. Mister Giunti: "Dobbiamo fare molta attenzione a Loviso". Possibile l'utilizzo dal primo minuto per Turchetta nel tridente offensivo con Petrilli e Colombi
- caricamento letture
L'allenatore della Maceratese Federico Giunti

L’allenatore della Maceratese Federico Giunti

 

di Sara Santacchi

È già in partenza la Maceratese, a soli due giorni di distanza dalla gara giocata all’Helvia Recina, sabato, col Mantova quando ha festeggiato il primo successo stagionale (leggi l’articolo). Direzione Bergamo per gli uomini di Giunti impegnati nel recupero contro l’Albinoleffe domani (martedì) alle 18,30 (diretta live su CM). I biancorossi non si sono mai fermati, tornando al lavoro domenica mattina, e hanno utilizzato questi due allenamenti per recuperare le forze, cercando di non trascurare alcun aspetto, a partire dall’alimentazione. Con l’Albinoleffe reduce da due sconfitte e a quota 6 punti, Giunti è deciso su cosa deve fare la Maceratese: “Sicuramente dovremo migliorare molto rispetto alla gara col Mantova in cui non siamo stati belli. Resto convinto che il risultato arrivi attraverso la prestazione e non sempre ci andrà come è andata sabato. Al contempo è importante allungare la striscia positiva e lo diventa ancora di più contro l’Albinoleffe che è un avversario nella nostra zona in classifica, un punto dietro a noi. E’ uno scontro diretto che dovremo affrontare al massimo, anche perchè non abbiamo fatto nulla”. Sul come affrontare l’avversario il tecnico della Maceratese commenta: “Ci sono diversi giocatori che possono impensierirci, quello che può farlo di più è Loviso quindi la chiave di volta potrebbe essere nel cercare di non farlo giocare e limitarlo il più possibile“. Con l’intera rosa a disposizione saranno 20 i giocatori che partiranno. Tra loro anche Turchetta che è apparso in buone condizioni e potrebbe partire dal primo minuto. Dunque l’11 di partenza vedrebbe Forte in porta con Gattari e Perna al centro della difesa completata dai terzini Ventola e Broli. Centrocampo riaffidato a Quadri affiancato da De Grazia e Malaccari mentre nel tridente offensivo vicino a Colombi ci sarebbero Petrilli e Turchetta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X