Maceratese, la rabbia dei tifosi:
“Non entreremo più in gradinata”

LEGA PRO - Decisa presa di posizione dei supporters della Curva Just dopo il derby contro l'Ancona. "Ci dissociamo dai cori fatti, a fine gara, da una minoranza di pubblico presente contro realtà calcisticamente a noi totalmente estranee: non ci stiamo a perdere così la dignità"
- caricamento letture
I tifosi della Maceratese in gradinata all'Helvia Recina

I tifosi della Maceratese in gradinata all’Helvia Recina

 

La Curva Just non entrerà più in gradinata all’Helvia Recina. Il tifo organizzato biancorosso, in una nota, spiega il motivo di tale decisione, presa all’indomani del derby giocato contro l’Ancona (leggi l’articolo). «Ci dissociamo da i cori fatti, da una minoranza di pubblico presente in gradinata, a fine gara, contro realtà calcisticamente a noi totalmente estranee – sostengono – Sottolineiamo che tali comportamenti indecenti non possono e non devono appartenere alla città. Il nome di Macerata è infangato da gente che viene allo stadio una volta ogni vent’anni non per sostenere la maglia ma per insultare l’avversario di turno per giunta a debita distanza, discostandosi dalla nostra mentalità. Noi abbiamo seguito la squadra nei campi polverosi del dilettantismo e non ci stiamo a perdere così la dignità – evidenziano gli esponenti della Curva Just –  Pur acquistando il biglietto per rispetto di squadra, staff e società, fino a data da destinarsi non entreremo più in gradinata. Sollecitiamo l’Amministrazione comunale ad aprire il prima possibile la curva – concludono –  unico settore in cui ci riconosciamo e sentiamo a nostro agio».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X