Denunciati 11 ultras,
insulti e fumogeni alla partita

STADI SICURI - Nel corso di Maceratese-Teramo si erano resi protagonisti di episodi finiti al vaglio della Digos e della polizia scientifica. Si tratta di tifosi della squadra abruzzese, sarà chiesto il Daspo
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

 

Undici ultras del Teramo denunciati dopo gli episodi accaduti in occasione di Maceratese – Teramo del 18 ottobre scorso. Dieci di questi sono ritenuti responsabili di oltraggio a pubblico ufficiale, un altro tifoso abruzzese è stato invece denunciato per aver acceso un fumogeno all’interno del settore riservato agli ospiti mentre altri tre sono stati multati per aver violato norme relative al regolamento d’uso dello stadio. Questo il bilancio dell’indagine svolta dalla Digos in stretta collaborazione con la polizia scientifica, in seguito agli episodi di intemperanza che si sono verificati durante il match, che ha portato la divisione Anticrimine della questura a notificare nei confronti degli undici ultras altrettanti provvedimenti amministrativi volti all’erogazione del Daspo. La divisione di polizia Amministrativa della questura ha anche multato un tifoso per essersi arrampicato su un separatore posto tra il settore ospiti e il settore di rispetto, mentre altri due per aver esposto striscioni il cui ingresso nel settore non era stato preventivamente autorizzato così come prevede la vigente normativa. Ogni violazione al regolamento d’uso dello stadio prevede la sanzione di 170 euro e nel caso la persona violi due volte la stessa norma, è prevista l’erogazione della misura amministrativa del Daspo.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X