Il Pisa vince e torna secondo:
Maceratese, tre punti sull’Ancona

LEGA PRO - La formazione toscana supera l'Arezzo e si riporta avanti di un punto rispetto ai biancorossi. I dorici pareggiano a L'Aquila e si allontanano dagli uomini di Bucchi
- caricamento letture
Maceratese 1

La gioia della Maceratese per la vittoria sul Rimini

La classifica del campionato di Lega Pro

La classifica del campionato di Lega Pro

Il Pisa batte 2 a 0 l’Arezzo nel match domenicale (doppietta di Cani) e si riporta al secondo posto in classifica. Dura una notte la piazza d’onore della Maceratese che nel match contro il Rimini ha dimostrato tutto il proprio valore (leggi l’articolo). La classifica, in attesa del match di lunedì sera della Spal contro il Pontedera, vede la formazione emiliana prima con 44 punti. A seguire Pisa 38, Maceratese 37 e Ancona 34. I tre punti ottenuti dai biancorossi contro il Rimini sono serviti a staccare la formazione dorica, fermata sull’1 a 1 dal L’Aquila. Gli uomini allenati da mister Bucchi dopo il successo di Lucca hanno replicato anche contro la formazione romagnola e la classifica torna a farsi interessante: agguantare i play off sembra essere un obiettivo percorribile per una squadra che è tornata a giocare molto bene. Complice il rafforzamento della rosa nel mercato di gennaio, adesso l’arco biancorosso ha tante frecce di grande qualità e le mosse operate sul mercato stanno dando i frutti sperati. Quella che inizierà sarà un’altra settimana delicata: Kouko e compagni infatti domenica prossima saranno in campo a Pontedera contro un’ottima squadra ma strana. Infatti la formazione toscana ha costruito le sue fortune (quota 29 in classifica con una gara in meno) in trasferta, realizzando 18 punti mentre in casa i risultati fino ad oggi non sono stati brillanti.

a.b.

La tifoseria della Maceratese

La tifoseria della Maceratese

safe_image

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X