“Spese pazze” in Regione,
in 25 rischiano il processo

Diciotto arichiviati su 43 interessati nell'inchiesta aperta dalla Corte dei Conti
- caricamento letture
Il palazzo della Regione

Il palazzo della Regione

In 25 rischiano un processo per responsabilità erariale nell’inchiesta aperta dalla Procura della Corte dei Conti sulle cosiddette ‘spese pazze’ di consiglieri e gruppi del Consiglio regionale delle Marche tra il 2010 e il 2012. L’ufficio guidato dal procuratore Maurizio Mirabella ha concluso l’esame di oltre 150 mila documenti presentati da molte delle 43 persone – tra consiglieri regionali, ex consiglieri, capigruppo – raggiunte dagli inviti a dedurre nella prima fase istruttoria. Per 18 è stata firmata l’archiviazione, mentre per altri 25, salvo diverse valutazioni in extremis, si prospetta il giudizio. In due casi la citazione è stata notificata e le udienze fissate a maggio. Il procedimento contabile agli sgoccioli procede in parallelo con l’inchiesta penale culminata con 66 richieste di rinvio a giudizio che verranno discusse all’udienza del prossimo 18 gennaio davanti al gup. (Ansa)

(Servizio in aggiornamento)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X