Il Pd al lavoro sul programma:
“Progettiamo la città intelligente”

MACERATA - Il direttivo cittadino ha avviato una serie di incontri con i soggetti dell'economia e della società civile per un documento condiviso da mettere alla base del prossimo mandato amministrativo. L'Europa è il faro per i temi e le risorse
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Pd_conferenza (2)

Nicola Perfetti, Maurizio Saiu e Mario Iesari

 

di Gabriele Censi

“Mettiamo una lente di ingrandimento sulla città per costruire il programma del 2015”. Il Pd di Macerata presenta il nuovo ‘modus operandi’  in vista della scadenza elettorale cittadina del prossimo anno. Un tavolo dedicato al programma costituito da Maurizio Saiu, Mario Iesari e Nicola Perfetti. Assente alla conferenza stampa per motivi di lavoro il segretario Paolo Micozzi.

“Partiamo con un foglio bianco e chiediamo di scriverlo a tutti i soggetti attivi della città – esordisce Saiu -, un cantiere in evoluzione con una nuova tempistica. Siamo in anticipo ma non troppo. Serve riascoltare la gente, abbiamo rinnovato gli organismi  e vogliamo dare una faccia nuova al partito maceratese. Il Pd vuole osare una svolta reale nella politica cittadina”.

Mario Iesari rettifica a proposito del foglio bianco: “Non lo è completamente, abbiamo già svolto un lavoro per un documento di base da condividere. Il percorso socio-economico degli ultimi anni è stato rallentato da un cambiamento che ha riguardato l’intero paese. Il nuovo modello a cui dobbiamo riferirci è quello del contesto europeo.

Pd_conferenza (3)La Ue investirà molte risorse, solo da lì potremo attingere”. Un modello che si base su innovazione, cultura, sostenibilità e inclusione sociale. Al tema europeo Iesari aggiunge l’occupazione giovanile: “A questi due assi dobbiamo legare la visione della nostra città. Una città innovativa, della cultura e della conoscenza. Una città sostenibile e inclusiva anche per giovani e donne”.

Il riferimento è alla “città intelligente” o “smart city”che viene ripreso da Nicola Perfetti : “Sono cinque gli ambiti progettuali in cui ci muoviamo, economy, people, governance, ambiente e territorio e living. Ovvero insediamenti produttivi ad alto tasso di innovazione, capitale umano, accessibilità e trasparenza della pubblica amministrazione, efficienza energetica, cultura  e servizi sociali per la qualità della vita. Come, e cosa fare per questi obiettivi ? la risposta viene dai fondi europei che dobbiamo intercettare con progetti  credibili e risorse umane destinate a questo”.

Pd_conferenza (4)Il crono programma del Pd di Macerata è già partito con un primo incontro con il rettore di Unimc Luigi Lacchè: “l’università scalpita – dice Perfetti – e ha parole d’ordine simili alle nostre, la città e l’ateneo sono interdipendenti, abbiamo parlato di trasporti pubblici, uba carenza che significa perdere studenti”. I workshop tematici sono programmati fino all’estate quando il circolo maceratese farà il punto con la selezione dei progetti . Si parte a maggio con i temi dell’economia e dell’ambiente  gli  incontri saranno con Confindustria, Cna e le altre associazioni di categorie, con i giovani architetti e con tutti senza chiusure, insistono. Ma con gli altri partiti della coalizione? Chiediamo. “La coalizione è di là da venire – dice Saiu –  il panorama politico è completamente cambiato dal 2010. Alcuni soggetti non esistono più”. “Il  programma che uscirà da questo percorso sarà sottoposto agli alleati  ma sarà centrale per qualunque accordo – ribadisce Perfetti -,   noi siamo il Pd!”. Non ne parlano ma a domanda rispondono: “Lo abbiamo dato per scontato  che la discussione coinvolge anche l’attuale maggioranza e l’amministrazione in carica”.

E la firma sotto il documento la metterà il candidato sindaco che, anche questo è acquisito, sarà scelto con le primarie. Infine, in attesa del nuovo sito internet,  il dibattito si svolgerà anche su Facebook. La pagina ha un nome conforme all’obiettivo del 2020: Macerata 2.0_20. Sarà prima riservata ai soggetti coinvolti e poi aperta a tutti.

 

Pd_conferenza (1)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X