«Alluvione, giunta regionale inadeguata
Acquaroli si assuma le sue responsabilità»

L'INTERVENTO della candidata del Pd alla Camera Irene Manzi: «C’è un chiaro livello di responsabilità politica che non può essere sanata con le commissioni tecniche»
- caricamento letture
conferenza-PD-allhotel-grassetti-elezione-segretario-irene-manzi-foto-ap-29-450x300

Irene Manzi

 

«La nostra comunità è stata colpita al cuore e – pur nel momento del dolore e con il massimo rispetto per quanto stanno vivendo le popolazioni delle zone colpite – non possiamo non evidenziare l’inadeguatezza dell’amministrazione regionale».

Sono le parole di Irene Manzi, candidata alla Camera per il Pd che mette nel mirino, come già fatto dagli altri esponenti dem Alessia Morani e Romano Carancini, la giunta Acquaroli. In particolare dopo l’annuncio di oggi del presidente della Regione sull’istituzione di una commissione tecnica per valutare eventuali responsabilità nella gestione della tragica alluvione. Secondo Manzi, l’inadeguatezza dell’esecutivo di centrodestra è palese «dalle dichiarazioni dell’assessore alla Protezione civile, Stefano Aguzzi, che – aggiunge l’esponente del Pd – ha ammesso candidamente di aver sottovalutato la situazione del fiume Misa nelle ore precedenti la piena e che -invece- avrebbe dovuto essergli drammaticamente nota. A ciò si aggiunga tutto ciò che è avvenuto durante e nelle ore successive all’alluvione quando il presidente della Regione partecipava a cene elettorali nel pieno della crisi».

«Va detto chiaramente – continua Manzi – che c’è un chiaro livello di responsabilità politica che non può essere sanata con le commissioni tecniche, come quella annunciata oggi dal presidente Acquaroli. Servono parole di cordoglio, di scuse, di autocritica anche sulla mancata messa in sicurezza dei territori. Si tratta di una responsabilità grave di cui il governatore dovrebbe farsi carico. Una responsabilità che conferma l’inadeguatezza del presunto modello Marche con una Giunta precipitata in un clima elettorale perpetuo -con ben quattro assessori candidati- distratta e distante dalle questioni più rilevanti per la comunità marchigiana».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X