Paolo Gentili


Utente dal
2/9/2017


Totale commenti
59

  • Una piazza Mazzini blindata
    accoglie l’arrivo di Matteo Salvini (Foto)

    1 - Ago 7, 2020 - 16:53 Vai al commento »
    pultloppo ho la "l" moscia .... pel me un glande!
  • Chiara, la contestatrice insultata:
    «A Camerino non ho più nulla,
    Salvini strumentalizza la Calabria»

    2 - Dic 15, 2019 - 22:01 Vai al commento »
    le donne sono tra le più colpite dagli haters https://www.youtube.com/watch?v=6olcUyyW4is
    3 - Dic 15, 2019 - 21:17 Vai al commento »
    La mia totale solidarietà con la Sig.ra Chiara. Questi troppo spesso si comportano come fanatici manichei intolleranti con chiunque osa avere idee differenti dallo loro.
  • Cannabis light verso la legalizzazione,
    il Senato approva emendamento:
    «Sì alla vendita con Thc sotto lo 0,5%»

    4 - Dic 15, 2019 - 15:20 Vai al commento »
    ancora una volta su questa pagina a me non compare l’intervento dell’Egr. Sig. Vallesi che invece compare qui: https://www.cronachemaceratesi.it/?author=115419 Egr. Sig. Vallesi, apprezzo la Sua presa di coscienza sulla necessità di una visita accurata .... in effetti non sono io quello che ne ha bisogno
    5 - Dic 15, 2019 - 15:00 Vai al commento »
    infine.... Egr. Sig. Vallesi, anche se si sente un po' "santone" nell'intimarmi alla redenzione .... alla fin della fiera voglio bene anche a Lei, perché ci mette la faccia e permette con le sue note questo contraddittorio. Sono sicuro che anche Lei comprende che tutto ciò è possibile fino quando è ammesso il libero pensiero.
    6 - Dic 15, 2019 - 14:57 Vai al commento »
    In ogni caso, in risposta a quello che ha scritto e che comparirà immagino in ritardo per motivi a me ignoti, pubblico adesso la mia nota (perché fra poco vado a farmi una passeggiata). Che Lei o altri abbiano portato nella discussione dati scientifici e fatti francamente non si è visto. Quello che persiste nel fare è travisare per usare in modo provocatorio quello che invece ho scritto. Nel dubbio che l'analfabetismo funzionale sia molto più esteso di quanto si dica, mi sento di ribadire che Lei (non i medici con i loro dati scientifici) fanno interpretazioni personali e faziose. Piuttosto, considerando questa Sua particolare capacità e visto il continuo atteggiamento un po' aggressivo e maniacale nei confronti di chi non si adegua al Suo monopensiero, Le suggerisco anche i farsi vedere da un medico, uno di quelli "seri" a cui faceva riferimento in un suo precedente intervento.... ma si assicuri che sia uno bravo!
    7 - Dic 15, 2019 - 14:52 Vai al commento »
    non so perché su questa pagina non mi compare l'intervento dell'Egr. Sig. Vallesi che invece compare qui: https://www.cronachemaceratesi.it/?author=115419
    8 - Dic 15, 2019 - 9:13 Vai al commento »
    Egr. Sig. Vallesi la parte della povera vittima innocente proprio non Le si addice dal momento che è uno dei più accaniti polemisti su questo sito ma anche su alcuni "social". Lei si ostina a dare un'interpretazione molto personale e faziosa di quanto ho scritto. Se riprova a leggere un po' più attentamente scoprirà che non mi sono espresso ne per la legalizzazione e nemmeno per la proibizione.... ho tentato di far capire che il problema è molto più complesso di quello che si vuol far credere, la soluzione sul solo terreno della "proibizione si-no" è limitativa e perdente, occorre ben altro. Mi rendo conto invece che, per quanti navigano ed intervengono accanitamente ed assiduamente in questo ed in altri siti al solo scopo di fare propaganda politica, non interessino molto i contenuti ma solo la demolizione in modo becero di tutti quelli che non si uniscono al loro monopensiero. P.S. per la Sua tranquillità interiore le confesso che non frequento il movimento delle "Sardine", non mi sento rappresentato dai "5stelle" e, più in generale, nemmeno dalla attuale politica.
    9 - Dic 14, 2019 - 18:27 Vai al commento »
    .... dimenticavo di auguraLe che il nuovo anno le porti anche la saggezza di non dover necessariamente fare la tassonomia "dispregiativa" di tutti quelli che non la pensano come Lei .... infatti, nel dispiacere di deluderLa, non sono nemmeno un nostalgico del "68" e nemmeno uno che pensa che sia "vietato vietare"..... sono uno dei tanti che si è stufato della propaganda spicciola e sterile ed anche della politica che non sa guardare oltre il suo naso.
    10 - Dic 14, 2019 - 17:44 Vai al commento »
    Egr. Sig. Vallesi, nell'augurare anche a Lei un sereno e felice Natale, spero che il nuovo anno le porti la saggezza necessaria a non usare più problemi di assoluta importanza come questo come strumento di perenne campagna elettorale.
    11 - Dic 14, 2019 - 15:29 Vai al commento »
    Guardando indietro nel tempo emerge evidente che, almeno negli ultimi 35 anni, si sono alternate al governo di questa Nazione quasi tutte le fazioni politiche .... ma è la somma che fa il totale (eheh! .. Totò).... ad oggi nessuno è riuscito a risolvere la questione delle dipendenze. Mi permetto di segnalare questo report di oggi 14/12/2019 https://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=79746 che dimostra il fallimento degli approcci fin qui utilizzati. Le dipendenze sono un problema che va oltre la cannabis, scavalca le proibizioni indossando vesti talora inaspettate. Chi si batte quotidianamente sul questo terreno lo dice da tempo. Questo fa capire che siamo tutti molto indietro ed "affaticati" rispetto alle dinamiche reali. Ridurre anche questo problema a "cavallo" propagandistico-elettorale è da incosc... lasciamo perdere.... Mi piacerebbe invece che tutte le fazioni politiche si rendessero conto che certi problemi non sono ne di destra ne di sinistra, bensì di tutti e la loro soluzione passa necessariamente per un approccio comune, complessivo e costruttivo per il bene della nostra gioventù.
    12 - Dic 14, 2019 - 12:10 Vai al commento »
    Francamente sono io a chiedermi cosa c'entra il suo intervento. La Comunità di San Patrignano è stata tirata in ballo da altri e ho tentato di far comprendere che è poco utile ostinarsi a dare sempre risposte semplicistiche a problemi complessi, specialmente se non si sa di cosa si sta discutendo. Forse è poco corretto riportare solo i frammenti di informazioni e di fatti che fanno comodo scartando altri aspetti che invece aiutano a comprendere la vastità del problema, che non si risolve solo proibendo qualcosa ma necessita di approcci ben più organici. Fra l'altro, la nota del presidente di "San Patrignano" terminava cosi:"... Riteniamo sia il caso di occuparsi maggiormente dei programmi di prevenzione e cura sostenendoli con finanziamenti e politiche adeguate e aggiornate secondo i continui mutamenti del fenomeno delle dipendenze, in particolare tra la popolazione giovanile". I "talebani" sono tutti coloro che mistificano la verità o fanno fake news o seminano il discredito per vantaggi che dire poco chiari spesso è un eufemismo. Che Lei non sia comunista, cosi come non lo sono neanche io, immagino che alla gente importi molto poco. Immagino invece che alla gente importi molto più la soluzione sensata dei molti problemi che ogni giorno deve affrontare e questo si raggiunge ragionando solo seriamente, con scienza e coscienza.
    13 - Dic 14, 2019 - 0:50 Vai al commento »
    ... infine, per avere una conoscenza più organica su cosa pensa e fa la Comunità di San Patrignano, mi permetto di segnalare anche questo https://www.sanpatrignano.org/pubblicata-la-relazione-al-parlamento-sulle-droghe-2019-san-patrignano-serve-prevenzione-e-maggiore-tutela-dei-tossicodipendenti-in-carcere/ dove, fra l'altro, è scritto che "...due le azioni su cui dobbiamo quanto prima intervenire: il recupero dei detenuti tossicodipendenti e la prevenzione....".
    14 - Dic 14, 2019 - 0:36 Vai al commento »
    ... per completezza di informazione, sul sito della comunità c'è anche questo altro report altrettanto interessante https://www.sanpatrignano.org/wp-content/uploads/2016/11/Rapporto-WePAD.pdf
    15 - Dic 14, 2019 - 0:33 Vai al commento »
    ... leggendo ancora ci sono anche altre informazioni interessanti sulla conoscenza delle droghe e sugli stili di vita dei giovani intervistati. Viene da chiedersi se gli adulti, la scuola, le famiglie si occupano abbastanza dei giovani o se spesso sono abbandonati a loro stessi.
    16 - Dic 14, 2019 - 0:28 Vai al commento »
    allora Egr. Sig. Castellucci era anche al corrente di questo report scientifico pubblicato sul sito della comunità di San Patrignano https://www.sanpatrignano.org/wp-content/uploads/Sintesi_stili_vita-1.pdf in cui, fra l'altro, si dice che "... Il gruppo di riferimento empirico dichiara per il 46% di aver sentito parlare di ecstasy in televisione, il 31,5% dagli amici, il 9% in famiglia e infine l’8% dagli insegnanti (percentuali ottenute dalla media tra il primo e il secondo questionario)....".
    17 - Dic 13, 2019 - 23:57 Vai al commento »
    Egr. Sig. Castellucci, sul Sole 24 Ore ddel 13/12 c'era anche questo articolo https://www.ilsole24ore.com/art/per-cannabis-italia-giro-d-affari-potenziale-30-miliardi-ACSDpK5 immagino che Le sia sfuggito
    18 - Dic 13, 2019 - 23:57 Vai al commento »
    19 - Dic 13, 2019 - 16:55 Vai al commento »
    Nel rispetto delle opinioni di tutti, ma anche della verità scientifica, mi permetto di segnalare il seguente documento https://www.thelancet.com/action/showPdf?pii=S0140-6736%2807%2960464-4 mi scuso per non essere riuscito a trovare la versione tradotta in italiano, tuttavia è facile desumere dall'istogramma (nella quarta pagina, ossia a pag. 1050) che l'abuso di cannabis è meno nocivo di quello dell'alcool e del tabacco (oltre che di altre sostanze). Faccio notare che l'articolo di assoluta autorevolezza scientifica ("The Lancet" è una delle riviste scientifiche più importanti al mondo) è del 2007 ed i risultati che riporta non sono mai stati contraddetti da studi successivi, bensi sono stati ampiamente confermati. Il cannabis a cui fa riferimento non è quello "industriale" (con THC<0,5%) ma quello da "sballo" (contenuto THC anche 40 volte maggiore). Pur rispettando le loro opinioni, quanti si dicono contrari al cannabis forse dovrebbero dimostrarsi contrari con altrettante energie anche all'alcool e al tabacco, il cui uso è consentito e forse troppo abusato da numerosi giovani e non solo. Non intendo affatto sminuire la questione ma solo fornire ulteriori informazioni affinché tutti possano valutare meglio. Mi rendo conto che le tradizioni hanno un peso nel comune sentire, cosi come il credo politico ed il desiderio sacrosanto di proteggere la gioventù, tuttavia è sempre bene ragionare con scienza e coscienza per dare il giusto peso ai fatti e per evitare di diventare, senza volere, novelli "talebani" occidentali.
  • Lago di palazzo Borghese senz’acqua,
    il Parco: «Stiamo monitorando»

    20 - Apr 25, 2019 - 15:50 Vai al commento »
    E’ causato dai cambiamenti climatici causati dall'uomo, purtroppo. Chiedo venia Sig. Romagnoli per la modifica che mi sono permesso di fare.
  • Rifiuti lungo la superstrada,
    Anas al lavoro per ripulire (VIDEO)

    21 - Mar 29, 2019 - 16:04 Vai al commento »
    La mattina del 26 (circa le 10.00 - 10.20) sono andato a Civitanova e, lungo la corsia opposta della superstrada, ho notato un signore, vestito con una tuta grigia, intento a sistemare tanti sacchi verdi in una piazzola di sosta; li accanto c'era anche un camioncino. I sacchi erano disposti secondo due, forse tre file ben ordinate e questo signore sembrava si stesse impegnando per sistemarli con cura. Ho pensato che i sacchi fossero stati il risultato del lavoro di raccolta dei rifiuti abbandonati lungo la superstrada. Dopo circa un'ora, tornado indietro verso Macerata, ho notato ancora una volta tutti questi grandi sacchi verdi, il camioncino non c'era più e questo signore era al cellulare ... sembrava che stesse discutendo animatamente. Sicuramente, cosi come l'ho notato io, anche molti altri l'avranno fatto. Leggere oggi questa notizia mi ha lasciato senza fiato .... impressionante la disinvoltura con cui questo signore trafficava attorno ai sacchi...impressionante la normalità con tutto questo avveniva dando l'impressione di essere normale manutenzione... impressionante che nessuno abbia sospettato niente (me compreso)... Sarebbe opportuno presidiare maggiormente la superstrada.... forse installare telecamere sulle piazzole di sosta potrebbe essere utile?
  • Cipressi tagliati al cimitero,
    Seri: «Un atto scellerato»

    22 - Mar 22, 2019 - 14:47 Vai al commento »
    Solidarietà al Sig. Andrea Seri, purtroppo la mamma dei cr....i è sempre incinta! Spero vivamente che si ponga rimedio piantando altrettanti alberi. Tutti dovrebbero sentirsi responsabili per il futuro dei nostri figli.
  • Tragedia sull’Adriatica, i testimoni:
    «Ha sbandato, poi l’invasione di corsia»
    Tasso di alcol oltre 3 volte il limite

    23 - Mar 4, 2019 - 18:12 Vai al commento »
    rendere più severe le leggi aumentare i controlli individui come questo, indipendentemente dal colore della pelle, non dovrebbero avere vita facile ... come invece appare!
  • Wild nature, l’organizzatrice:
    «Cacciatori e pescatori
    garantiscono la biodiversità»

    24 - Mar 3, 2019 - 16:45 Vai al commento »
    Da quanto leggo non posso che concludere che i "cacciatori" sono ormai una esigua minoranza nel panorama degli "sparatori" aka "bracconieri". Se il "bracconaggio" è diventato ormai incontrollabile allora è arrivato il momento di riflettere seriamente su tutto questo mondo.
  • Sciovia estiva a Sarnano, Taffetani:
    «Luna park per “mordi e fuggi”»
    Ceregioli: «Discutiamo senza pregiudizi»

    25 - Mar 3, 2019 - 13:19 Vai al commento »
    https://www.naturparkdobratsch.at/it/
    26 - Mar 3, 2019 - 12:58 Vai al commento »
    Si potrebbe anche parlare dell'esperienza molto positiva del Monte Dobratsch, in Carinzia. Dove c’erano impianti di risalita e piste da sci oggi ci sono sentieri per le passeggiate a piedi o a cavallo, piste ciclabili, terrazze dove prendere il sole e percorsi geologici. Il parco del Monte Dobratsch è un esempio di "rinaturalizzazione” sulla spinta dei cambiamenti climatici. Quest’area era un importante comprensorio sciistico, poi gli inverni poco nevosi hanno indotto una situazione economica critica. E' stato studiato seriamente il problema. Prima i politici e poi l'intera comunità ha ritenuto più valida la scelta di smantellare gli impianti per puntare sull'ambiente naturale e su attrazioni alternative allo sci. Nei primi tre anni si è verificata una diminuzione dei visitatori ma, lavorando sull'offerta di attività invernali ed estive, il numero è tornato a salire di anno in anno. Ad oggi, a Dobratsch arrivano persone da tutta l'Austria, dall'Italia, Germania e Slovenia. Il modello scelto non è direttamente più competitivo per gli imprenditori turistici, per funzionare c’è bisogno che anche hotel e ristoranti organizzino attività alternative. Per realizzare un moderno skilift occorre qualche milione di euro. Con questa somma si possono organizzare iniziative alternative per l’inverno per 40 anni. Un nuovo modello di attrazione per i turisti che non ha bisogno della neve. Quanto ho scritto è facilmente verificabile, ad esempio: https://www.discoveryalps.it/parco-monte-dobratsch/
  • Proteste contro la fiera della caccia:
    «Celebrano un bollettino di guerra»

    27 - Mar 2, 2019 - 15:14 Vai al commento »
    Sig. Aldo, non ci conosciamo, ma per la divertente battuta ... chapeau!
    28 - Mar 2, 2019 - 14:20 Vai al commento »
    La "caccia" è pericolosa perché è pericoloso chi la pratica. Basta leggere le cronache dei giornali per capire cosa scrivo. E' ormai evidente che la maggior parte dei sedicenti cacciatori non sa niente di ambiente, armi da fuoco e rispetto per gli altri e delle loro proprietà. Questo fatto li trasforma in una specie di orda di barbari che, ogni anno, invade le campagne della penisola per sparare a qualunque cosa si muova, procurando inquinamento da piombo e plastica, senza alcun rispetto per tutto quello che li circonda. Questa non è un'arte! Se la caccia deve diventare il motivo per "sdoganare" gli istinti di violenza ed arroganza di alcuni o per autorizzare gli amanti delle armi al loro uso indiscriminato allora è bene che tutti si sentano sollecitati ad una riflessione seria.
  • Sciare d’estate, ecco il progetto:
    amanti della montagna divisi

    29 - Mar 3, 2019 - 16:48 Vai al commento »
    Si potrebbe anche parlare dell’esperienza molto positiva del Monte Dobratsch, in Carinzia. Dove c’erano impianti di risalita e piste da sci oggi ci sono sentieri per le passeggiate a piedi o a cavallo, piste ciclabili, terrazze dove prendere il sole e percorsi geologici. Il parco del Monte Dobratsch è un esempio di “rinaturalizzazione” sulla spinta dei cambiamenti climatici. Quest’area era un importante comprensorio sciistico, poi gli inverni poco nevosi hanno indotto una situazione economica critica. E’ stato studiato seriamente il problema. Prima i politici e poi l’intera comunità ha ritenuto più valida la scelta di smantellare gli impianti per puntare sull’ambiente naturale e su attrazioni alternative allo sci. Nei primi tre anni si è verificata una diminuzione dei visitatori ma, lavorando sull’offerta di attività invernali ed estive, il numero è tornato a salire di anno in anno. Ad oggi, a Dobratsch arrivano persone da tutta l’Austria, dall’Italia, Germania e Slovenia. Il modello scelto non è direttamente più competitivo per gli imprenditori turistici, per funzionare c’è bisogno che anche hotel e ristoranti organizzino attività alternative. Per realizzare un moderno skilift occorre qualche milione di euro. Con questa somma si possono organizzare iniziative alternative per l’inverno per 40 anni. Un nuovo modello di attrazione per i turisti che non ha bisogno della neve. Quanto ho scritto è facilmente verificabile, ad esempio: https://www.discoveryalps.it/parco-monte-dobratsch/ https://www.naturparkdobratsch.at/it/
    30 - Mar 2, 2019 - 14:26 Vai al commento »
    .... a Copenhagen hanno usato una plastica speciale detta "snowplast" (https://www.neveplast.com/it/) non neve artificale come invece erroneamente scritto. Coprire di plastica i nostri monti mi sembra ancora una volta una emerita str...a!!!
    31 - Mar 2, 2019 - 12:56 Vai al commento »
    A Copenhagen, sul tetto del termovalorizzatore in pieno centro della città, hanno realizzato una cosa simile. Mi sembra una bella idea per Copenhagen. Realizzare una cosa simile sui prati dei Monti Sibillini, dove invece c'è l'enorme fortuna di poter camminare a contatto della natura incontaminata, mi sembra invece una vera str...a! Invece della tutela e valorizzazione del territorio (come in Trentino) qui predominano le 4 "i": incompetenza, incapacità, improvvisazione e ignoranza.
  • Confermato lo staff di Ceriscioli:
    rinnovo per Sara Giannini e Camilla Fabbri

    32 - Gen 14, 2019 - 14:17 Vai al commento »
    la notizia fa riflettere ..... ma, a livello nazionale, non è che 5* e Lega abbiano dimostrato di saper fare meglio ..... anzi
  • Caccia, ricorso al Tar
    delle associazioni ambientaliste

    33 - Nov 24, 2018 - 17:36 Vai al commento »
    Benfatto!
  • Ceriscioli a due anni dal sisma:
    «Sguardo rivolto alla ricostruzione
    ma ci sono troppi vincoli»

    34 - Ott 30, 2018 - 14:56 Vai al commento »
    Francamente non capisco, nelle Marche sono i troppi vincoli a rallentare tutto .... ad Ischia si fanno i condoni tombali! Perché due pesi e due misure? Ho sempre pagate le tasse, le multe, i bolli, le bollette... tutto fino all'ultimo euro, non mi sono mai lamentato e sono stato sempre osservante delle regole. Come me tantissimi marchigiani ed italiani. Un bel calcio sugli zebedei è il premio che ci riservano!
  • Ferito dalle schegge di un proiettile:
    il bimbo è stabile e fuori pericolo

    35 - Ott 29, 2018 - 12:15 Vai al commento »
    La notizia è stata pubblicata anche sui siti internet dei giornali a tiratura nazionale. Sono affranto per il giovane, prego per lui e auspico con tutto il cuore che guarisca nel migliore dei modi. E’ una tragedia che si aggiunge alle innumerevoli altre che la caccia e quanto vi ruota attorno causano a vittime innocenti. Saranno necessarie ancora altre disgrazie per capire che la caccia ed i cacciatori sono pericolosi oltre che inutili?!
  • Colpito dalle schegge di un proiettile,
    grave bambino di 9 anni

    36 - Ott 29, 2018 - 10:27 Vai al commento »
    La notizia è stata pubblicata anche sui siti internet dei giornali a tiratura nazionale. Eccone uno stralcio: "...Il piccolo sarebbe rimasto ferito durante una battuta di caccia mentre era con il padre. Non è chiaro se padre e figlio vi stessero partecipando ...". Sono affranto per il giovane, prego per lui e auspico con tutto il cuore che guarisca nel migliore dei modi. E' una tragedia che si aggiunge alle innumerevoli altre che la caccia e quanto vi ruota attorno causano a vittime innocenti. Saranno necessarie ancora altre disgrazie per capire che la caccia ed i cacciatori sono pericolosi oltre che inutili?!
  • Camerino a due anni dal sisma,
    il disperato appello degli sfollati:
    «Vogliamo tornare nelle nostre case»

    37 - Ott 27, 2018 - 15:37 Vai al commento »
    Carlo, ho letto i giornali e ascoltato la TV.... a quanto pare a Ischia applicano le stesse norme del condono edilizio di Craxi, che è stato il più generoso di tutta la storia dei condoni italiani. Sembra che potranno essere "sanate" anche le costruzioni abusive site in luoghi pericolosi. Se dovessi aver capito male ti prego di spiegare meglio la questione perché sembrerebbe proprio una gran .... porcata! In fatto di decisioni politiche, se quelle fatte hanno indotto questi forti ritardi allora sarebbe ora di farne altre, non trovi?!
    38 - Ott 26, 2018 - 15:14 Vai al commento »
    provocazioni a parte .... è normale che, dopo due anni, ancora non si riesce a dare una prospettiva seria?!!!
    39 - Ott 26, 2018 - 15:09 Vai al commento »
    ...e mo' che si farà il condono edilizio tombale a Ischia sicuramente, almeno li, ripartirà la ricostruzione..... che vedrà lo Stato finanziare persino tutte le ville abusive, anche quelle costruite in zone pericolose. In prospettiva gli alberghi locali si libereranno .... propongo che tutti gli sfollati marchigiani possano fare richiesta di essere ospitati negli alberghi di Ischia... ci sono pure le terme con la vista sul mare!....
  • Dimentica il fucile
    dopo una battuta di caccia:
    denunciato 53enne

    40 - Ott 23, 2018 - 13:03 Vai al commento »
    Si, va be'.... pure questa! Ennesima dimostrazione che molti cacciatori sono talmente responsabili ed accorti che ....hanno bisogno di una badante! Quousque tandem abutere, venatores, patientia nostra?
  • La copertura smontabile è da demolire:
    «Il ristorante ha resistito al sisma
    ma non alla politica»

    41 - Ott 23, 2018 - 13:16 Vai al commento »
    ... nel frattempo, i nuovi governanti avevano ipotizzato il condono edilizio per i soli terremotati di Ischia .... un'ulteriore beffa per i terremotati dell'Italia Centrale! Chissà se lo faranno veramente.....
  • Grido d’aiuto di un ristoratore:
    «Vessati dal Comune
    per la copertura smontabile»

    42 - Ott 16, 2018 - 8:02 Vai al commento »
    Se non erro il Sindaco di Visso (dal 2014) è oggi anche un senatore della Repubblica, eletto nelle fila della Lega Nord. Qualcosa mi dice che del dramma del terremoto importa poco anche ai nuovi governanti.
  • «Abolire la caccia
    nei festivi e prefestivi»

    43 - Ott 5, 2018 - 20:39 Vai al commento »
    I cacciatori che ogni anno vengono a sparare nel mio campo ed in quelli limitrofi lasciano sacchetti di cartucce per terra, pestano senza riguardo dove non dovrebbero distruggendo il mio lavoro (e quello di altri), sparano anche a 20-30 metri di distanza da me e se ne fregano sistematicamente di tutti i cartelli ed avvertimenti. L'anno scorso avvisai i guardiacaccia che, arrivati dopo quasi due ore, mi hanno detto che non possono far niente se non colgono sul fatto chi viola le regole (ovviamente i cacciatori se ne erano andati da un bel po'). Francamente non capisco chi riporta le statistiche sugli infortuni.... se un attività non è indispensabile ma solo un divertimento, fa danni, è pericolosa per chi la fa e per gli altri e per giunta è incontrollabile allora è un puro esercizio di cinismo tenerla aperta. Infine, i cacciatori che vedo sparare tutti gli anni non si dedicano ai cinghiali ma sparano per lo più a tortore, piccioni, passeri e cornacchie..... sarà che sono un ignorante ma a me sembra più un esercizio simile al tiro al piattello che una tutela della natura.
    44 - Ott 4, 2018 - 18:52 Vai al commento »
    a mio avviso sarebbe ora di abolire la caccia perché i cacciatori sono spesso indisciplinati ed agiscono in modo pericoloso... basta solo leggere le cronache locali anche delle altre regioni per rendersene conto
  • Bagno proibito nel lago di Pilato (Foto)

    45 - Giu 12, 2018 - 14:50 Vai al commento »
    Sono d'accordo con Lei Sig. Passri..... ma il bagnante resta comunque un microcefalo!
    46 - Giu 11, 2018 - 19:32 Vai al commento »
    "Si chiama CHIROCEFALO! Non microcefalo." l'accaduto certifica che il bagnante è in effetTi un microcefalo!
  • Cacciatore ferito, migliorano le condizioni
    Centrato da proiettile di rimbalzo

    47 - Gen 18, 2018 - 15:10 Vai al commento »
    .... strategie quasi da guerra, rimbalzi di proiettili, colpi di striscio, qualcuno colpito in pieno, feriti, morti, piogge di pallini sugli agricoltori, danni alle proprietà private, serramenti delle case e porte danneggiati, cabine Enel rovinate, fili della corrente e del telefono presi di mira, insulti ai proprietari dei terreni, quintali di cartucce lasciate nei campi.... ma questi sedicenti "cacciatori" sono "umani", "alieni" o un branco di "vandali"?
  • Cacciatore colpito da un proiettile,
    sparo accidentale partito da compagno

    48 - Gen 18, 2018 - 15:16 Vai al commento »
    Sig. Picchio per piacere mi spiega cosa centra l'affettato con quanto accaduto? Io, come quasi tutti, mangiamo ciabuscolo, prosciutto, salame e salciccia e non facciamo del male a nessuno. Qui nessuno è contento di quanto è accaduto ma sembra che Lei trovi giustificabile la gravità di quanto succede ogni anno a causa di questi sedicenti "cacciatori" pur di gustare un po' di polenta condita bene! La invito a spiegarsi meglio. Grazie
    49 - Gen 17, 2018 - 19:45 Vai al commento »
    Se questi non sono in grado di distinguere un uomo da un cinghiale allora ..... ma i cacciatori sanno quello che fanno?
  • Capriolo attraversa,
    travolto da un’auto

    50 - Nov 2, 2017 - 23:24 Vai al commento »
    Temo che, quando sarà guarito e verrà liberato, poco dopo sarà impallinato. Da quando si è aperta la caccia i suoni che echeggiano nelle campagne della provincia maceratese evocano il Vietnam! Pessimismo e fastidio.
  • De Micheli scrive ai sindaci:
    “C’è da riprendere a pagare i tributi”

    51 - Nov 2, 2017 - 23:29 Vai al commento »
    La notizia si sta diffondendo ... non è uno scherzo! Due sole parole: pessimismo e fastidio.
    52 - Nov 2, 2017 - 14:57 Vai al commento »
    Roba da matti! Rimane da sperare che si tratti di uno scherzo .... ... dopotutto il decreto legge è il 189/2016 (non 2017), inoltre questa notizia non è stata pubblicata su "cronache fermane" e "cronache Ancona" .... prima di concludere definitivamente che siamo governati da pazzi furiosi preferisco lasciarmi un briciolo di speranza ....
  • Pulisce un cinghiale,
    cacciatore si accoltella

    53 - Ott 29, 2017 - 9:06 Vai al commento »
    da quello che si legge quasi ogni settimana, facendo un una specie di riassunto .... sparano a fili della luce e centraline, sparano agli altri, si sparano fra di loro, si fanno male da soli, sparano vicino alle case, sparano agli animali/uccelli protetti, usano richiami fuori legge, lasciano i bossoli in terra, sparano nei giorni vietati ..... ma di cacciatori "normali" ne è rimasto qualcuno? Sono mai esistiti?
  • Bracconieri a caccia di quaglie,
    trovati 10 richiami illeciti

    54 - Ott 13, 2017 - 16:13 Vai al commento »
    Ogni anno, durante la stagione della caccia, se ne leggono di tutti i colori sulle "imprese" di questi bracconieri o sedicenti cacciatori. Mi chiedo sempre più spesso se di cacciatori "normali" rispettosi delle regole ne esistono ancora ..... mah!
  • Appello di Enel ai cacciatori:
    “Non sparate alle linee elettriche”

    55 - Set 26, 2017 - 0:38 Vai al commento »
    La Sua proposta di dialogo è molto interessante ma anche molto ampia ...."vaste programme". Forse la Redazione potrebbe trovare interessante ed utile aprire (in base alle notizie ed alla passione dei commenti) dei "forum a tema" e senza limiti temporali nei quali si possa discutere di questi ed altri problemi che troppo spesso la politica sottovaluta o dimentica. Se è vero che la democrazia parte dalla gente allora forse questo sarebbe uno dei modi più semplici, genuini ed utili ad attirare l'attenzione dei politici sui problemi reali dei cittadini.
    56 - Set 25, 2017 - 23:13 Vai al commento »
    Egregio Giuseppe Bassarelli Le assicuro che apprezzo molto la Sua onestà intellettuale ma ritengo sia giusto fare alcune puntualizzazioni al solo fine di evitare future situazioni spiacevoli per tutti: - gli ulivi sono coltivati e non è vero che li si può sparare ad libitum - non si può sparare nemmeno in prossimità di macchine agricole in funzione e delle persone che stanno lavorando nei campi (uliveti ed il mio trattorino compresi) - non si può sparare nemmeno in vicinanza delle case (.. lo scorso 25/12/2016, alle 7.00 del mattino, inseguendo una volpe, sono venuti a sparare proprio davanti casa ... e hanno anche sbagliato la mira centrando il loro cane!) - l'uliveto è a 30 metri dall'abitazione - bisogna raccogliere i bossoli e portarseli via - non si spara ai fili dell'elettricità, cabine, cartelli, ... - non bisogna nemmeno danneggiare le olive .... - io non sono un animalista, ma uno che desidera ardentemente vivere in tranquillità e felicemente a casa sua ... come tutti. Penso che si possa affrontare con tranquillità e spirito costruttivo una bella discussione sulla caccia ed i cacciatori a patto che si stabilisca una volta per tutte che le regole, l'ambiente, le persone ed i loro beni vanno rispettati ... su questo e sulla qualità delle leggi in merito sono ampiamente d'accordo con Lei.
    57 - Set 24, 2017 - 21:55 Vai al commento »
    Egregio Giuseppe Bassarelli mi chiedo quando e come sono stati puniti quei cacciatori che hanno violato ripetutamente le regole negli anni proprio sul mio terreno. In effetti sono ignorante su questo argomento perché non conosco le severe punizioni penali che hanno afflitto codesti poveretti. Però un dubbio mi affligge, visto che questi signori continuano ad infischiarsene ... o non è vero che vengono puniti oppure hanno piacere a farsi punire.... chissà! Ritengo il Suo commento un pochino minaccioso, proprio come le risposte che ricevo dai cacciatori quando li avviso che sono troppo vicini alle case e agli ulivi. Molti suoi colleghi interpretano le regole alla bisogna e forse farebbe meglio ad invitarli al loro rispetto invece di inveire contro chi non ne può più di questi soprusi.
    58 - Set 23, 2017 - 15:12 Vai al commento »
    ... ovviamente sono uno dei proprietari del campo (uliveto compreso) e, benché di grande stazza, non sono poi cosi simile ad un cinghiale. Ho superato la 50-ina e di cacciatori cosi probi da dedicare il tempo libero a liberare le campagne dai cinghiali per il bene dell'umanità, francamente, non ne ho mai conosciuti.... forse ce ne saranno.
    59 - Set 23, 2017 - 13:42 Vai al commento »
    Questi sparano a qualunque cosa si muove ... se sparano ai fili è colpa del vento! Cosi come quando sparano a 20 metri dal mio uliveto anche quando ci sono io li ... è colpa mia che mi muovo per lavorare. Ieri ho raccolto 14 bossoli nel campo eppure mi sembra di ricordare che è vietato abbandonarli, oltre che sparare nei pressi delle aree abitate e coltivate.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy