«Ippodromo Martini, ex mattatoio e scuole:
ecco i nostri progetti che daranno
lustro e prestigio alla città»

ELEZIONI - L'intervento del candidato sindaco Sandro Scipioni appoggiato dalle liste Corridonia Rinasce e Noi Cittadini: «Sappiamo delle resistenze e difficoltà e dei bastoni di traverso che ci metteranno ma consapevoli delle nostre competenze e conoscenze nello specifico, riusciremo nell’intento»
- caricamento letture
Scipioni_CorridoniaCandidati_FF-9-325x217

Sandro Scipioni

 

«La campagna elettorale è entrata nell’ultima settimana utile, prima del voto di domenica 12 giugno, siamo consapevoli che lo scetticismo e la scarsa attenzione dei cittadini di Corridonia, dovuto alla mancanza di riscontri in questi trascorsi cinque anni , hanno portato la disaffezione al voto e all’astensione. La nostra cittadina merita un’amministrazione consapevole del ruolo che dovrà avere per le numerose questioni aperte e non ancora nemmeno in fase di redazione progettuale». Con queste parole il candidato sindaco Sandro Scipioni introduce alcuni alcuni progetti e programmi della sua coalizione, in particolare per quanto riguarda il Martini, l’ex mattatoio e l’Ipsia. Lancia un appello e si toglie anche qualche sassolino dalle scarpe.

«Corridonia Rinasce e Noi Cittadini (le due civiche che lo sostengono, ndr) – continua Scipioni – hanno bisogno di avere accanto le persone che possano aiutarci ad affrontare il futuro con tranquillità e serenità, senza polemiche, falsità e offese gratuite degli acculturati cittadini di parte. Abbiamo nel nostro programma punti qualificanti che una volta realizzati daranno lustro e prestigio insieme al benessere economico turistico. Lo Stadio Martini Ippodromo, deve essere trasformato in un impianto per l’ippica e atletica, facendo una manutenzione straordinaria dell’impianto stesso, del ristorante e dei box dei cavalli, con annessa pista di atletica e relativi spogliatoi. Prevediamo la trasformazione del campo di calcio, in salto ad ostacoli equestri in accordo con la Federazione nazionale sport equestri, ci sarà quindi la possibilità di avere gare nazionali tutto l’anno, con la presenza di numerosi appassionati provenienti da tutta l’Italia, portando ricchezza e benessere alle nostre attività turistico alberghiere».

«Un altro aspetto rilevante per noi – continua il candidato – è l’ex Mattattoio, che deve essere adibito a Casa di riposo con vicino una struttura denominata co-housing (residenza autonoma) per i nostri anziani autosufficienti, con teatro, centro polivalente, ambulatori sanitari, palestra e laboratori. Infine le scuole, lo spostamento dell’Ipsia in un area della zona industriale accanto ai servizi logistici e infrastrutturali, e in stretta collaborazione con le industrie presenti per i vari stage scuola-lavoro. All’Ipsia verranno ricostruite le scuole cittadine, infanzia elementare e medie, con la dovute varianti alla viabilità e lo spostamento del campo di calcio presso la cosiddetta “conca delle scuole”».

«Sappiamo delle resistenze e difficoltà e dei bastoni di traverso che ci metteranno – conclude – ma, consapevoli delle nostre competenze e conoscenze nello specifico, riusciremo nell’intento, coadiuvati da esperti e professionisti del settore che si sono messi a nostra disposizione. Concludo con un appello, nessuno può considerarsi migliore di altri solo perché si è seduto su un banco in consiglio comunale o si sente arrivato per i suoi studi, alzando spesso la mano senza la necessaria preparazione amministrativa; noi dimostreremo le nostre abilità da subito, perché abbiamo vissuto tra le persone parlandoci ogni giorno, senza ricorsi a dopo scuola come stiamo vedendo in questi giorni».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =