“Fare Impresa”, le misure
a sostegno delle nuove attività

WEBINAR informativo promosso da Confartigianato Imprese Macerata - Ascoli Piceno - Fermo. Il segretario generale Giorgio Menichelli: «C’è la necessità di gestire e accompagnare il ricambio generazionale. Il giovane imprenditore ha grandissime sfide all’orizzonte e il nostro compito è essere al suo fianco»
- caricamento letture
Webinar-Fare-Impresa-Aprile

Un momento del webinar

Le misure agevolative a sostegno delle nuove attività imprenditoriali al centro del webinar informativo promosso da Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo. Più di cento gli iscritti all’appuntamento, che si è aperto con i saluti del segretario generale Giorgio Menichelli, che ha anche parlato del Recovery Fund. «Nelle sue trecento pagine – ha esordito Menichelli – la parola “giovani” viene utilizzata 123 volte. Il Recovery Fund è orientato sulla questione, con una caratterizzazione ampia e trasversale. L’auspicio è che tutto questo si traduca in una prospettiva futura concretamente attenta ai bisogni della categoria». Menichelli ha poi sottolineato come «a livello nazionale il 43% degli imprenditori è over 60: la classe dirigente italiana sta invecchiando e questo fattore preoccupa. C’è la necessità di gestire e accompagnare il ricambio generazionale. Il giovane imprenditore ha grandissime sfide all’orizzonte e il nostro compito è essere al suo fianco. Stiamo percorrendo nuovi terreni fertili: penso al mondo del digitale, all’espansione di nuove filiere e al potenziamento dei comparti tradizionali, legati al territorio».
Eleonora D’Angelantonio, responsabile del progetto “Fare Impresa”, ha tracciato le linee guida del servizio «attraverso il quale affianchiamo i giovani. Lo facciamo con un team di consulenti specializzati, che segue l’aspirante imprenditore dall’idea progettuale fino a tutto quello che riguarda lo studio di mercato, il business plan e i passaggi per l’avvio. Non ultimo, proponiamo un orientamento nelle opportunità di maggior interesse, grazie al supporto del nostro Ufficio Bandi». Proprio nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, conclude, «viene favorita l’occupazione giovanile e femminile con investimenti particolarmente significativi».
«L’avvento di nuovi imprenditori è determinante per l’economia del Paese – le parole di Andrea Scalia, responsabile Settore Innovazione, Reti e Progetti di Confartigianato Imprese Nazionale -. Confartigianato si occupa di questioni focali come la formazione, l’ingresso nel mercato e la trasmissione di impresa».
Quindi Raffaella Terenzi, funzionario Invitalia, ha presentato l’avviso Selfiemployment, che finanzia con prestiti a tasso zero l’avvio di iniziative imprenditoriali. Infine, Stefano Santini e Letizia Cognigni dell’ufficio contributi pubblici alle imprese hanno esposto una panoramica sulle misure di sostegno della regione Marche legate alla creazione d’impresa, anticipando alcune novità in essere. Con attenzione sull’avviso pubblico della Regione per il sostegno alla creazione di impresa nell’area di crisi industriale Merloni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X