«Marche zona rossa per 2 settimane,
fase più difficile da inizio pandemia»

IL GOVERNATORE Francesco Acquaroli dopo il colloquio con il ministro Speranza. «Ci ha comunicato che la soglia è 250 positivi a settimana su 100mila abitanti a livello regionale. Somministrato il 92,5% dei vaccini ricevuti»
- caricamento letture
Acquaroli-scri

Il governatore Francesco Acquaroli

 

«Marche in zona rossa per le prossime due settimane». A dirlo il governatore Francesco Acquaroli dopo che il ministro Speranza «ci ha comunicato che la soglia dei 250 positivi a settimana su 100mila abitanti su base regionale sarà il criterio adottato per valutare le regioni che entrano in zona rossa. A seguito di questa decisione, il ministro Speranza mi ha confermato che le Marche automaticamente saranno portate in zona rossa per le prossime due settimane.

L’ordinanza sarà emessa dallo stesso ministro e andrà in vigore da lunedì». Al momento le Marche hanno 4 provincie su 5 in zona rossa, ad eccezione di Ascoli. «Stiamo attraversando la fase più difficile dall’inizio della pandemia. Se l’anno scorso l’impatto è stato fortissimo, oggi si aggiungono stanchezza ed esasperazione, senza considerare gli effetti di natura economica sulle imprese e sulle famiglie. È stato un anno difficile ma dobbiamo avere la consapevolezza che questa lunga traversata, con la somministrazione dei vaccini, ci sta facendo intravvedere una nuova fase. Ad oggi, nella nostra regione, su 176.810 dosi ricevute ne sono state somministrate 163.581, il 92,5% del totale».

acquaroli-governatore

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X