In coma per più di un mese
dopo la caduta dal capannone:
è morto Cristiano Cacchiarelli

MACERATA - Aveva quarant'anni, il 20 maggio scorso è caduto dal tetto della struttura. Da allora era ricoverato all'ospedale di Torrette
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
cristiano-cacchiarelli

Cristiano Cacchiarelli

 

Ha lottato per più di un mese l’imprenditore Cristiano Cacchiarelli, ma questa mattina il suo cuore ha smesso di battere dopo giorni tutt’altro che semplici. Il 40enne di Macerata era caduto il 20 maggio dal tetto del capannone della sua azienda Ecquadro a Montecassiano. Un volo nel vuoto di 6 metri. Aveva riportato gravissime lesioni che sin da subito avevano fatto temere il peggio. Soccorso con l’eliambulanza, era stato portato all’ospedale di Torrette, ad Ancona. Lì è rimasto ricoverato in coma farmacologico. In queste lunghe settimane, la famiglia si è aggrappata a piccoli segnali positivi che facevano ben sperare nonostante la gravissima situazione. Purtroppo questa mattina la morte all’ospedale di Torrette. Appassionato di pallavolo, faceva parte di recente della squadra Puma Volley che milita nei campionati amatoriali. La notizia della morte di Cristiano, molto conosciuto a Macerata, si è subito diffusa. Tra i ricordi comparsi su Facebook c’è quello di Irene Croceri: «Non riesco a smettere di piangere, hai lottato con tutte le tue forze e tutti noi abbiamo sperato e pregato per te, ci mancherai terribilmente».

(redazione CM)

 

Precipita dal tetto di un capannone: volo di 6 metri, gravissimo 40enne



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X