Macerata piange Rodolfo Craia
Una vita per il teatro

LUTTO in città per la scomparsa a 69 anni del regista, molto conosciuto. Aveva lavorato anche allo Sferisterio e in tv nella trasmissione Amore criminale. Martedì i funerali
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
rodolfo-craia-4-650x433

Rodolfo Craia durante uno spettacolo teatrale

 

Si è spento oggi pomeriggio nella sua abitazione del capoluogo, Rodolfo Craia, maceratese di 69 anni, molto noto anche per l’attività professionale svolta nel mondo dello spettacolo, sia come attore che come regista passando per l’organizzazione di spettacoli. Da tempo lottava contro una malattia ed era stato a lungo ricoverato a Treia.

rodolfo-craia

(Foto di Sarah Dubois)

Aveva iniziato come attore formandosi al Teatro stabile dell’Aquila, era stato per anni in tournèe con compagnie teatrali importanti, da Mariangela Melato a Franco Enriquez, aveva fatto del cinema di assoluto rilievo come La neve nel bicchiere di Florestano Vancini, negli ultimi anni aveva lavorato anche come attore per la trasmissione Rai “Amore criminale”. Come regista lo si ricorda per diversi anni allo Sferisterio di Macerata, in particolare una Tosca con Gilbert Deflo, poi ancora la direzione del laboratorio di formazione per universitari  “Studio Teatro” che gli era stato affidato dall’Ersu di Macerata, diversi spettacoli, di jazz in particolare, sempre allo Sferisterio.

rodolfo-craia-1-325x325

Rodolfo Craia (foto De Marco)

Ironico ed estroverso, Rodolfo Craia è sempre stato un punto di riferimento per il mondo artistico maceratese stante la poliedricità del suo pensare e del suo agire, uno spirito libero e per questo non sempre ben accolto, come ci si poteva aspettare, da alcune istituzioni locali. Oggi il passo di addio, dopo una malattia combattuta a lungo, con uno spirito indomito, ma purtroppo infine non vinta. Lascia i familiari (aveva tre fratelli e due sorelle), una folta schiera di amici e di conoscenti che gli hanno voluto bene, tanti ricordi e il sorriso aperto di sempre nonostante le pagine tragiche che la vita gli ha messo brutalmente di fronte, come la morte a soli 38 anni della figlia Irene cinque anni fa. I funerali si svolgeranno martedì prossimo alle 10.30 nella chiesa Santa Madre di Dio in via Barilatti.

(redazione CM)

(foto di Andrea Petinari)

 

rodolfo-craia-3-650x433

rodolfo-craia

 

 

Choc per il regista Rodolfo Craia Muore a 38 anni la figlia Irene

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X