Coronavirus, primo caso a Recanati:
«grave artigiano 50enne»

COVID-19 - L'uomo da qualche giorno non stava bene e il tampone ha dato esito positivo. Il sindaco Antonio Bravi: «E' stato ricoverato all'ospedale di San Benedetto, è in condizioni molto serie. Al momento non si è capito come sia avvenuto il contagio. In quarantena famigliari e chi ha avuto contatti recenti con lui»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Schermata-2020-03-11-alle-18.48.39

Il post del sindaco Antonio Bravi

 

Primo caso di Coronavirus a Recanati. Lo ha comunicato nel tardo pomeriggio il sindaco Antonio Bravi. Si tratta di un uomo sui 50 anni attualmente ricoverato all’ospedale di San Benedetto del Tronto in condizioni gravi. «Le sue condizioni sono abbastanza gravi ed è stato trasferito all’ospedale di San Benedetto perché ha le attrezzature necessarie» dice il sindaco Antonio Bravi a Cronache Maceratesi. Si tratta di un artigiano e al momento non è chiaro come abbia contratto il Coronavirus. «Stiamo cercando di capire, dalle informazioni che abbiamo, l’unica cosa è che una 20ina di giorni fa era stato a Modena per un corso di formazione – dice il sindaco Bravi –. E ora è qualche giorno che non sta bene, e il tampone gli è stato fatto due o tre giorni fa ma io ho appreso solo oggi di questo caso. Ora è stato trasferito a San Benedetto perché è in condizioni molto serie». In un primo momento non si era pensato al Coronavirus, spiega ili sindaco Antonio Bravi, perché «non era ricollegabile a contatti con persone positive». L’Asur sta ricostruendo i contatti avuti con l’artigiano. «I familiari e gli altri soggetti con cui è stato a contatto sono in isolamento e monitorati. Raccomando a tutti il rispetto più rigoroso possibile delle prescrizioni in vigore. È l’unico modo per ridurre i rischi per noi stessi e per le persone a noi più care e più vicine». In totale  al momento i casi in provincia di Macerata sono 17. Ieri c’è stata una prima vittima nel Maceratese: si tratta di una donna di 83 anni di Porto Recanati che era ricoverata all’ospedale di Fermo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X