facebook twitter rss

Raffiche di vento:
coppi pericolanti in corso della Repubblica
Caduti alcuni alberi a Macerata (Foto)

MALTEMPO - Una decina gli interventi nel capoluogo da parte della polizia locale. In provincia una trentina le chiamate di soccorso ai vigili del fuoco dalle 8 di questa mattina
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
31 Condivisioni

 

Palazzo “recintato” in corso della Repubblica

 

Oltre trenta interventi dalle 8 di questa mattina in provincia a causa delle forti raffiche di vento. A Macerata in corso della Repubblica è stato transennato un palazzo dove i vigili del fuoco sono intervenuti per la messa in sicurezza di tegole che rischiavano di cadere.

Via Prezzolini, delimitatori stradali volati via per il vento

Una decina di interventi da parte della polizia locale di Macerata: in via Piani è caduto un albero, in via Due Fonti è stata transennata la zona dove si trova una quercia pericolante, in via Valadier è caduta una pianta sulla strada mentre in contrada Cervanello il vento ha trascinato a terra un segnale stradale. In piazza Pizzarello in corso alle 12,45 un intervento per la messa in sicurezza della recinzione di un cantiere, problema simile c’era stato anche in via Del Piccinino dove è stata messa in sicurezza la recinzione di un altro cantiere di uno stabile. Su piazzale Prezzolini il vento ha fatto volare le protezioni stradali in plastica.

Piante e rami sono caduti in diversi punti dell’entroterra per via delle forti raffiche iniziate ieri e proseguite questa notte: San Ginesio, Sarnano, Belforte, Tolentino, Esanatoglia, Cingoli. Diversi i danni causati dal vento a San Severino dove via Del Vallato è stata chiusa per via di alcuni alberi che sono caduti. In via XX Settembre danneggiata un’auto che è stata colpita da una insegna pubblicitaria. In viale Mazzini il vento ha divelto alcuni pannelli sulla facciata del palazzo che ospita la sede dell’Unione montana Potenza Esino e Musone. In via precauzionale è stato chiuso il marciapiede sottostante. Tanti i problemi anche a San Ginesio: cadute diverse antenne delle sae, scoperchiati alcuni tetti di case, danni ad alcune auto in sosta a causa di terra e ghiaia finiti in un parcheggio.

Contrada Cervanello

Copertura rimossa dal vento a San Severino

Il palazzo di viale Mazzini a San Severino

Via XX Settembre a San Severino

 

Cadute antenne delle Sae, auto danneggiate da sassi e terra Scoperchiati alcuni tetti (Video)

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X