facebook twitter rss

Raffiche di vento forte,
decine di interventi nell’entroterra
Camion vela si ribalta (Video)

MALTEMPO - Il veicolo pubblicitario finito in mezzo alla strada fra Tolentino e San Severino, il conducente al pronto soccorso. Vigili del fuoco in azione dalle 5 in diversi comuni della provincia. A Tolentino si è distaccata una impalcatura, a Colmurano si è rovesciato un silos, a Treia un grosso pino è caduto di fronte alla elementare di Chiesanuova, a Poggio San Vicino si è scoperchiato un tetto. Incendi a causa di cavi della corrente tranciati a Loro Piceno, Piediripa e Penna San Giovanni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il camion vela che si è ribaltato nel video di Marco Fermani
671 Condivisioni

 

Raffiche di vento forte nell’entroterra maceratese, tantissimi gli interventi dei vigili del fuoco da questa mattina a cominciare della 5. Alle 12,45 erano 37 gli interventi ultimati e una 20ina quelli che in corso.

Il camion vela ribaltato tra Tolentino e San Severino

Alberi e rami caduti in mezzo alla strada, segnali divelti, cassonetti finiti a terra ma anche tegole cadute dai tetti e fili della corrente elettrica e della Telecom spezzati. Le zone in cui, al momento, si sono registrati più interventi sono Ripe San Ginesio, Cingoli, Apiro, Poggio San Vicino, San Severino e Tolentino. Proprio sulla provinciale che collega San Severino e Tolentino, in contrada San Giuseppe, un camion vela pubblicitario si è ribaltato a causa delle forti raffiche finendo in mezzo alla carreggiata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli operatori dell’emergenza che hanno prestato le prime cure del caso al conducente per poi trasportarlo al pronto soccorso dell’ospedale di Macerata in seguito ai traumi riportati. La provinciale è al momento chiusa a Taccoli in direzione Tolentino con la polizia locale sul posto e deviazione verso Passo Treia.

Il pino caduto a Chiesanuova

Sempre a Tolentino si è sganciata un’impalcatura in zona viale Benadduci, vigili del fuoco al lavoro. Sarnano una grossa pianta è caduta sulla provinciale poco prima di Callarella. A Colmurano una pianta è caduta lungo viale De Amicis e un silos si è rovesciato in una azienda agricola, sul posto è intervenuta la protezione civile. A Poggio San Vicino in località Serronchia, il forte vento ha scoperchiato parte di un tetto, del materiale è finito sulla strada inizialmente chiusa poi riaperta dopo l’intervento dei vigili del fuoco. I pompieri sono al lavoro sia nel comune, che ad Apiro e Cingoli per liberare le strade da rami e detriti che si stanno accumulando un po’ in tutto il territorio. Ad aiutare i vigili del fuoco anche gli operai comunali. A Cingoli sono caduti coppi da un tetto in località Mummuiola, e sempre a Mummuiola è caduto una parte di un semaforo. A Chiesanuova di Treia davanti alla scuola elementare in via Don Luigi Sturzo è caduto poco prima delle 10 un grosso pino, sul posto polizia locale e protezione civile con l’albero che, finito sulla strada, verrà tagliato. A causa della caduta dei rami che hanno tranciato dei cavi elettrici si sono sviluppati anche degli incendi. Uno a Loro Piceno e un altro a Penna San Giovani (in entrambi a bruciare è della vegetazione). Un altro a Piediripa di Macerata, da accertare le cause (ma anche in questo caso sarebbe legato ad un cavo della corrente elettrica tranciato), dove ha preso fuoco una catasta di legna.

(Ultimo aggiornamento alle 12,45)

Il silos rovesciato a Colmurano

Una pianta caduta in viale De Amicis a Colmurano

 

I vigili del fuoco al lavoro a Tolentino

 

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X