facebook twitter rss

Tromba d’aria a Civitanova,
danni alla Fiera e agli chalet

CIVITANOVA - Si è abbattuta con violenza attorno alle 16,30 e in pochi minuti ha portato via tutto quello che ha trovato. Divelti i tendoni delle bancarelle, volati via ombrelloni e tetti degli stabilimenti. Problemi al porto. I danni maggiori si registrano sul lungomare nord. (VIDEO)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
tromba d'aria civitanova6

I tendoni delle bancarelle divelti dalla tromba d’aria

 

tromba d'aria civitanova4Tromba d’aria, pioggia e grandine a Civitanova rovinano la Fiera del mare. Si è abbattuta con violenza attorno alle 16,30 e in pochi minuti ha portato via tutto quello che ha trovato. Divelti i tendoni delle bancarelle, volati via ombrelloni e tetti degli chalet. I danni maggiori si registrano sul lungomare dove era in corso la fiera. Diversi lampioni della pubblica illuminazione si sono rotti. Uno di questi ha centrato due vetture in via Lauro Rossi danneggiandole. Caduti rami di piante. Forti i disagi per gli ambulanti costretti a correre ai ripari il più velocemente possibile per salvare il salvabile. La furia del vento e dell’acqua è durata circa 40 minuti. Problemi anche al porto. Dopo il tornado il centralino dei vigili del fuoco è stato tempestato di richieste. Stessa cosa per i vigili urbani. Decine e decine gli interventi in corso da parte dei pompieri con tutte le squadre uscite dalla sede per prestare soccorso. Si segnalano anche allagamenti di garage e piani terra di diverse abitazioni che sono state raggiunte dall’acqua caduta in abbondanza. 

Una parte di muro caduto nelle vicinanze dello chalet La Contessa, sul lungomare nord

Una parte di muro caduto nelle vicinanze dello chalet La Contessa, sul lungomare nord (foto di Luca Pigliacampo)

Un bagnante si mette al riparo dalla tromba d'aria allo stabilimento Federico

Un bagnante si mette al riparo dalla tromba d’aria allo stabilimento Federico

GLI CHALET. Danni ingenti allo stabilimento G7, sul lungomare nord. Rotto un gazebo. «In 28 anni di attività – commentano dallo stabilimento – non abbiamo mai vista nulla di simile e così rapido. In pochi minuti è stato il finimondo. Da noi è volato via tutto. Abbiamo trovato in spiaggia i lettini dello stabilimento Galliano che è a tre chalet di distanza dal nostro». La tromba d’aria ha colpito anche il Batik, Federico e il Veneziano. In fuga i bagnanti che ancora si trovavano al mare. Qualcuno è riuscito a cercare riparo all’interno di alcune cabine e sotto gli chalet in muratura. Scene da brivido con i lettini che rotolavano sulla sabbia dietro alle persone che si mettevano in salvo (GUARDA IL VIDEO SOTTO – di Elisa Pantella). «Ero allo stabilimento Federico – racconta Elisa Pantella, 26 anni, di Civitanova – in pochi secondi si è alzata l’aria ed è stato il fuggi fuggi. Il cielo era scuro da un pò ma nessuno pensava all’arrivo di una tromba d’aria. Credevamo ad un temporale estivo. Ci siamo messi in salvo sotto lo chalet». Al momento non si registrano feriti e la situazione sta via via tornando alla normalità. Lettini divelti allo stabilimento La Contessa dove nelle vicinanze ha ceduto parzialmente anche un muro. Danni allo stabilimento Marebello, sul lungomare sud, dove sono andati distrutti quattro maxi ombrelloni. «Uno ha rotto la finestra dello chalet – commenta il titolare Alfredo Mandolesi – eravamo terrorizzati. Non abbiamo ancora quantificato i danni ma ci sarà da lavorare molto».

INTERVENTI. Allagato il sottopassaggio di via Buozzi temporaneamente chiuso fino a quando le pompe non sono riuscite a far defluire l’acqua. Disagi anche per tutte le vie del borgo marinaro più vicine alla spiaggia. In via Regina Margherita un tetto pericolante di una abitazione ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e dei vigli urbani per alcune tegole che erano cadute sulla strada. In via Matteotti il telone di una impalcatura, adiacente ad una palazzina, si è staccato e rischiava di finire sulla strada. Anche qui sono intervenuti i pompieri.

PORTO. La Guardia costiera ha diramato alle associazioni balneari ben due comunicati nel corso della giornata per annunciare l’arrivo di una burrasca che poi ha visto culminare nella tromba d’aria. Al ponte La Marina una imbarcazione da diporto ha imbarcato acqua durante la furia del vento e della pioggia a causa di una falla presente nello scafo. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria con il personale di vigili del fuoco che sono riusciti a recuperare il natante, ormeggiato, impedendo che affondasse. Pietrisco e sabbia hanno coperto pontili e l’area portuale. Già avvisato il Comune per procedere alla pulizia.

(foto di Florindo Mancinelli)

(Servizio aggiornato alle 19)

(QUI SOTTO IL VIDEO – di Elisa Pantella)


 
La spiaggia dello chalet La Contessa (foto di Luca Pigliacampo)

La spiaggia dello chalet La Contessa (foto di Luca Pigliacampo)

 

tromba d'aria civitanova5

 

tromba d'aria civitanova

tromba d'aria civitanova2

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X