Bambini sugli sci
Corsi a prezzo agevolato

Parte il progetto "Baby-Ski Monti Azzurri", finanziato dalla Provincia e dalla Comunità Montana. Destinatari i bambini della scuola primaria
- caricamento letture
V4D5049-300x200

Da sinistra: Simone Ansovini, Giampiero Feliciotti, Giovanni Torresi, Angelo Cesaroni, Pietro Freddi e Mario Nannerini

Per bambini e ragazzi di famiglie in cui genitori ed adulti non sono appassionati sciatori, avvicinarsi alla pratica sciistica è pressoché impossibile. Partendo da questo dato di fatto, la Comunità montana dei Monti Azzurri con sede a San Ginesio ha lanciato un progetto che sta muovendo i primi passi in questa stagione. Si chiama “Baby-Ski Monti Azzurri” e prevedere corsi di avviamento all’attività sciistica per alunni delle scuole primarie del comprensorio montano. In quel territorio le strutture non mancano, grazie alla presenza degli impianti sciistici di Sassotetto e di Maddalena e soprattutto non mancano coloro che possono insegnare a sciare ai ragazzi: i maestri delle scuole di sci di Sarnano.

La valenza del progetto non è sfuggita all’Amministrazione provinciale di Macerata, che, oltre a patrocinare l’iniziativa, ha dato il proprio sostegno con un contributo finanziario di 1.500 euro. E proprio in Provincia, il progetto Baby-Ski è stato presentato con una conferenza stampa dall’assessore provinciale allo sport. Giovanni Torresi e dal presidente della Comunità montana dei Monti Azzurri, Giampiero Feliciotti. Dal punto di vista organizzativo l’iniziativa è stata illustrata dal vice presidente della stessa Comunità, Simone Ansovini, che l’ha curata nei minimi dettagli, dal presidente dello Sci Club di Sarnano, Angelo Cesaroni, dal direttore della Scuola italiana di Sci di Sarnano, Pietro Freddi e da Mario Nannerini della società di gestione degli impianti sciistici di Sassotetto.
V4D5056-300x200
Al progetto hanno subito aderito tre Istituti scolastici del territorio frequentati da alunni di San Ginesio, Ripe San Ginesio, Colmurano, Loro Piceno, Sant’Angelo in Pontano, Sarnano, Gualdo, Monte San Martino e Penna San Giovanni. Anche Comuni sedi delle scuole hanno dato il loro sostegno.
Il corso base si articola in dieci ore di lezioni, da svolgersi in quattro diverse giornate sulle piste di Sassotetto. Il costo del corso (circa 200 euro), alquanto ridotto rispetto ai prezzi medi di mercato, comprende il noleggio degli sci, il pranzo, il trasporto dalla scuola ai campi di sci e uno skipass valido per tutta la stagione invernale, quindi da utilizzare liberamente anche in giorni diversi da quelli di lezione.

(fotoservizio di Guido Picchio)


  V4D5057-300x200   V4D5060-300x199  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni =