I fuochi di San Giuliano si faranno
Ci penserà la Pro Loco di Macerata

Il presidente Aldo Tiburzi: "Grazie al sostegno di alcuni imprenditori riusciremo a non privare i maceratesi di quella che è ormai una tradizione"
- caricamento letture

 

pro-loco_macerata-2-300x200

Il nuovo direttivo della Pro Loco Macerata con al centro Aldo Tiburzi eletto presidente lo scorso aprile

 

La lunga querelle di questi giorni sui fuochi di San Giuliano sembra essere arrivata a una svolta. Ha fatto molto discutere  – raccogliendo critiche e consensi – la scelta del Comune di Macerata di rinunciare ai fuochi d’artificio del 31 agosto per risparmiare ottomila euro, e alla fine è la Pro Loco di Macerata a farsi avanti per organizzare lo spettacolo pirotecnico.

“La Pro loco di Macerata – scrive il presidente Aldo Tiburzi – preso atto della drammatica crisi economica e del conseguente annullamento dei trasferimenti statali e regionali  che ha costretto il Comune, a rinunciare ad effettuare i tradizionali “fuochi di San Giuliano” e a seguito  delle tante sollecitazioni ricevute  in questi giorni da operatori economici e  semplici cittadini, ha deciso che per San Giuliano, oltre agli spettacoli in Piazza della Libertà, e il relativo stand gastronomico, si farà carico anche dell’organizzazione dei fuochi d’artificio.  Dopo aver sondato la disponibilità e la collaborazione economica di alcuni imprenditori economici e ditte locali (i cui nomi verranno resi pubblicamente noti nei  prossimi giorni)  posso affermare che riusciremo a non privare i maceratesi di quella che è ormai una tradizione a cui si sentono tutti legati a chiusura  delle festività del patrono San Giuliano.
fuochiConsiderati i tempi strettissimi, e il periodo feriale, da lunedi, ci metteremo al lavoro, grazie alla collaborazione degli uffici comunali e dell’Assessore Irene Manzi per ottenere tutte le necessarie autorizzazioni.  Mi auguro che riusciremo  a recuperare il tempo perduto e dare alla città  uno spettacolo che merita”.

Lunedì in Comune è stato convocato anche il giovane Marco Sancricca che ha organizzatto la colletta per i fuochi raccogliendo giù una discreta somma (leggi l’articolo).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X