Fuochi di Ferragosto, Ciarapica:
«Divertiamoci ma niente comportamenti
che danneggiano noi e gli altri»

LE PAROLE del primo cittadino di Civitanova a poche ore dall'atteso evento che torna dopo due anni di restrizioni a causa della pandemia e in una città attenzionata dal punto di vista di sicurezza e ordine pubblico. Vietati superalcolici e off limits le spiagge libere
- caricamento letture
Ciarapica_Prefettura_FF-8-e1660140143835-325x291

Il sindaco Fabrizio Ciarapica

«Divertimento sì ma sano e responsabile». E’ l’appello del sindaco di Civitanova Fabrizio Ciarapica a poche ore dall’attesa notte di Ferragosto che vedrà il ritorno dei fuochi in mare. Un evento che si annuncia partecipatissimo. Massima è l’attenzione per l’ordine pubblico e la sicurezza della città, sotto i riflettori dopo due omicidi avvenuti in strada nelle ultime settimane. Tra i provvedimenti presi per il tranquillo svolgimento della serata il divieto di somministrazione  detenzione di superalcolici. Off limits anche le spiagge libere.
«Mancano davvero poche ore – scrive il primo cittadino sui social – alla tanto attesa notte di Ferragosto che da sempre, sotto il segno dell’ospitalità, delle offerte e delle emozioni che Civitanova è in grado di regalare, richiama in città migliaia di persone.

fuochi_civitanova_PH-luigi-gasparroniIMG_1541-2-325x183

Fuochi d’artificio a Civitanova (Foto Gasparroni)

Dopo due anni di stop a causa della pandemia, questa sera torneremo a vivere la bella emozione dei fuochi d’artificio al porto. A mezzanotte tutti col naso all’insù per ammirare le luci e i colori che illumineranno uno dei luoghi più suggestivi della nostra città».
Quindi l’augurio di «un Ferragosto in serenità, in leggerezza e gioia ma con responsabilità.
Divertiamoci, viviamo appieno queste giornate, ma evitiamo comportamenti che possono arrecare danno a noi stessi e agli altri. Quindi divertimento sì, ma sano e responsabile».

post_ciarapica

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X