Travolta e uccisa in bici,
«Albana cordiale e sempre col sorriso»

POTENZA PICENA - La donna albanese di 51 anni è morta ieri dopo l'incidente avvenuto martedì sulla statale Adriatica. Il dolore di chi la conosceva. Lascia il marito Luan e un figlio. Da vent'anni viveva in Italia
- caricamento letture
albana-bega-3-e1633010233747

Albana Bega

 

di Laura Boccanera

«Era una donna sempre sorridente, sempre cordiale, legata alla famiglia, spesso in giro col marito, davvero una bella persona. Erano anni che viveva a Porto Potenza e andava sempre in bicicletta, la conoscevo per lavoro, ma mi mancherà molto la sua solarità». Così Emanuela, una conoscente, ricorda Albana Bega, la 51enne di origine albanese morta ieri, ad un giorno dal terribile impatto sulla statale Adriatica che le è costato la vita. Albana era conosciuta a Porto Potenza, con il marito Luan Bajraktari da 20 anni si erano trasferiti in Italia. La coppia ha anche un figlio. L’investimento, mentre lei era in sella alla sua bici, è avvenuto a poche centinaia di metri dalla sua abitazione gettando nello sconforto i familiari e quanti per caso si sono trovati a passare da quelle parti al momento dell’impatto. Un incidente che ha assunto subito un profilo drammatico con i sanitari che hanno provato a salvarle la vita conducendola in eliambulanza all’ospedale Torrette di Ancona, da dove però Albana non ha mai ripreso conoscenza. La donna svolgeva piccoli lavori saltuari, aiuti in casa e altre commissioni. Una tragedia nella tragedia per i familiari che sono ancora in Albania: appena 10 giorni fa infatti è venuto a mancare il papà della donna e la 51enne lascia anche la madre e due fratelli. «Viveva in Italia da 20 anni – racconta Ermelinda Bega, una nipote che vive a Valona – aveva completato in Albania gli studi superiori come insegnante, ci mancherà molto, che possa riposare in pace. Appena 10 giorni fa aveva perduto suo padre. Un dolore grande per tutti». I funerali della donna non sono ancora stati fissati, la procura non ha ancora rilasciato il nullaosta perché potrebbe decidere di disporre l’autopsia.

 

Scontro fra auto e bici sulla statale, non ce l’ha fatta la 51enne

Scontro fra auto e bicicletta, gravissima una 51enne



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X