Sottoposto a quarantena,
va a lavorare: multato

CALDAROLA - L'uomo doveva stare in casa perché ha un familiare positivo. Invece i carabinieri lo hanno trovato nel suo laboratorio artigiano: sanzione di 400 euro
- caricamento letture

pasquetta-controlli-carabinieri-civitanova-FDM-1-650x434

 

Va al lavoro nonostante dovesse stare in quarantena a casa, multato un artigiano di Caldarola. L’uomo, sui cinquant’anni, ha un familiare che vive con lui e che è positivo al Covid e per questa ragione doveva rispettare la quarantena. Nonostante non dovesse uscire di casa, l’uomo questa mattina è andato al suo laboratorio (non ha dipendenti) per lavorare. I carabinieri della locale stazione, che sapevano che l’uomo doveva stare in isolamento, hanno notato l’auto dell’artigiano vicino al luogo di lavoro. A quel punto hanno deciso di controllare. Hanno bussato alla porta del laboratorio e l’uomo ha aperto. I carabinieri gli hanno chiesto perché fosse uscito e si trovasse lì, ma l’uomo non ha saputo giustificarsi. A quel punto è stato multato: 400 euro.

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X