Pasqua e Pasquetta in zona rossa,
dalle visite ai viaggi: le regole

LE MISURE previste per sabato, domenica e lunedì, vietate anche le seconde case per i non residenti nelle Marche
- caricamento letture

2Giugno_AbbadiaDiFiastra_FF-16-325x217

 

Pasqua in zona rossa, cosa è possibile fare nei prossimi tre giorni. Il decreto in vigore fino al 6 aprile, con le Marche che dal 6 aprile torneranno in zona arancione (leggi l’articolo),  dispone regole e divieti per sabato, domenica e lunedì. Misure restrittive decise per evitare gli assembramenti e fermare i contagi da Covid 19. Nelle Marche, inoltre, fino a tutto il 5 aprile si applica anche l’ordinanza del governatore Francesco Acquaroli che ha vietato le seconde case ai non residenti in regione.  Rimangono dunque chiusi i musei, le mostre, i parchi archeologici. Chiusi anche i cinema, i teatri, le palestre, le piscine e i centri sportivi. Non sono aperti al pubblico i bar e i ristoranti, sarà però consentito l’asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio. Nel fine settimana rimangono chiusi i centri commerciali, dunque domani non sarà possibile entrare se non per andare nelle farmacie, edicole e tabaccai. Ovunque saranno intensificati i controlli. Per giustificare gli spostamenti è necessaria l’autocertificazione. Le visite a parenti e amici sono consentite all’interno della propria regione, una volta al giorno dalle 5 alle 22, al massimo due adulti e minori di 14 anni. In caso di visite di parenti e amici si sottolinea la necessità di mantenere il distanziamento quando si sta a tavola, tenere gli ambienti aerati, evitare che persone diverse maneggino i piatti e le posate di portata. Non è consentito organizzare un pranzo all’aperto, sia pur distanziati. Per quanto riguardo le funzioni religiose, è raccomandato di partecipare alla messa nei pressi della propria abitazione.  Si può raggiungere l’aeroporto anche fuori regione per viaggi turistici, ma chi va all’estero al ritorno dovrà stare in isolamento per cinque giorni e potrà uscire soltanto dopo aver fatto un tampone con esito negativo.

Le Marche in zona arancione Scuola, commercio, spostamenti: ecco cosa cambia dopo Pasqua

Seconde case vietate ai non residenti, ordinanza della Regione per la Pasqua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X