«Nessun treno fantasma,
è stato regolarmente segnalato»

MACERATA - Trenitalia replica al lettore che, con un gruppo di pendolari, non è riuscito a salire a bordo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

biglietteria_stazione_macerata

La biglietteria della stazione di Macerata

 

Come tutte le leggende, anche quella del “treno fantasma” raccontata dal nostro lettore, ha molte fonti e versioni discordanti. E così è anche per quella relativa al convoglio 7089. Trenitalia infatti racconta una storia differente sul treno delle 7.34 in partenza da Macerata. «Il treno non è partito in anticipo, anzi con 50 secondi di ritardo, quindi sostanzialmente in perfetto orario e il cambio di binario era segnalato regolarmente sul monitor». Replica così l’azienda dopo la segnalazione del disservizio e dopo aver consultato quanto successo. «Alla stazione in Macerata in quell’orario c’è solo il treno 7089 in quanto il precedente parte alle 7.12 e il successivo alle 8.27. Ovviamente può capitare un cambio di binario, ma questo è stato regolarmente segnalato sul monitor e in anticipo anche tramite la fonica. Dal sistema inoltre risulta che non sia affatto partito in anticipo, ma 50 secondi dopo le 7,34 quindi sostanzialmente in orario. Non avrebbe senso partire senza passeggeri dal momento che quello che svolgiamo è un servizio ai pendolari. Dopo verifiche abbiamo anche appurato che il capotreno abbia controllato che sulla banchina in attesa non ci fosse nessuno prima di partire».

 

«La leggenda del treno fantasma, a Macerata è diventata realtà»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X