Catena pronto per le Regionali
«Voglio rappresentare la discontinuità»

MARCHE 2020 - Il sindaco di Montecassiano, esponente della corrente Base riformista, ha scritto un lungo post per spiegare la sua disponibilità a correre da consigliere regionale: «Il Pd ha promosso un nuovo percorso con Mangialardi, io proverò a rappresentare anche i tanti comuni medio-piccoli del Maceratese»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sindaco-Leonardo-Catena-1-e1582190563500-325x189

Leonardo Catena, sindaco di Montecassiano e coordinatore regionale di Base Riformista

 

Leonardo Catena, sindaco di Montecassiano, due mesi dopo la battaglia vinta contro il coronavirus, lancia la sua disponibilità a correre da consigliere regionale con un lungo post su Facebook. Il suo nome era già tra i papabili, e andrebbe a rappresentare Base riformista (corrente del Pd) nella rosa dei candidati consiglieri. 

«Sono iscritto al Pd dalla sua nascita. Un partito che aveva suscitato speranze in me e in tanti italiani, speranze che spesso sono state deluse. In un contesto di diffusa rabbia sociale e di antipolitica credere ancora in un impegno serio e non egoistico non è affatto facile – spiega Catena -. Se facessi un calcolo di convenienza personale, dopo il successo alle scorse elezioni comunali (72,3% di consenso), non avrei preso in considerazione queste sollecitazioni. Anche perché milito in un partito che attraversa una fase di difficoltà nei consensi e che è dilaniato da anni di lotte intestine manovrate talvolta da una stanca e asfittica dirigenza che vanifica lo sforzo di tanti dediti e volontari iscritti e la fiducia degli elettori. Questo lo sanno tutti, pure i protagonisti che non si sono emancipati da queste logiche, anche chi lo ha fatto con le buone intenzioni di favorire un cambiamento reale».

maurizio-mangialardi1-1-e1583438689295-325x269

Maurizio Mangialardi, candidato governatore del Pd

Ma ora, prosegue Catena «il Pd regionale ha deciso di iniziare un nuovo percorso con un nuovo candidato presidente, il sindaco di Senigallia e presidente Anci Maurizio Mangialardi, in discontinuità con la precedente esperienza e con un nuovo programma che dovrà dare risposta ai bisogni dei marchigiani (sanità, ricostruzione post terremoto, lavoro e imprese di ogni settore produttivo, ambiente, formazione, cultura e turismo, solo per citare alcuni dei temi centrali)».

Insomma, Catena sarebbe disponibile a «rappresentare nella nostra provincia quella discontinuità che il Pd regionale ha promosso con la scelta di Mangialardi – dice -. Vorrei provare a rappresentare, non solo le città più grandi, ma anche quei comuni medio-piccoli che rappresentano il 70% della popolazione maceratese. A mettere a disposizione l’esperienza maturata negli anni di governo del territorio come consigliere comunale prima, come sindaco e consigliere provinciale poi. Il mio entusiasmo e le competenze acquisite in ambito accademico dove da più di dieci anni mi occupo di politiche di welfare come ricercatore (precario) e docente a contratto all’Università di Urbino. Mi piacerebbe mettermi a disposizione per contribuire ad elaborare un progetto per le Marche che tenga conto di una popolazione che invecchia, una regione dove nascono pochi bambini, dove il sistema produttivo si è bloccato e non riesce a ripartire, dove il settore sociale e sanitario va ripensato, una ricostruzione da far partire senza attendere oltre, un ambiente da salvaguardare con scelte strategiche e lungimiranti».

Conclude Catena: «Se avrò il vostro sostegno troverò il coraggio per affrontare anche questa sfida e dare avvio ad un progetto ben più importante delle sorti dei singoli».

Bentornato sindaco, Catena è guarito: «Finalmente i tamponi sono negativi, oggi sono rientrato in Comune»

Inizia la corsa per Palazzo Raffaello: ecco i papabili consiglieri regionali

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X