Ribaltone nella Lega Marche:
Marchetti nuovo commissario,
Arrigoni ai saluti

POLITICA - Cambio alla guida del Carroccio: il 33enne deputato umbro sostituisce il senatore di Lecco, che commenta: «Porterò sempre questa meravigliosa regione nel cuore»
- caricamento letture
marchetti-arrigoni

CAMBIO AL VERTICE- Riccardo Augusto Marchetti prendi il posto di Paolo Arrigoni

 

L’onorevole Riccardo Augusto Marchetti è il nuovo commissario della Lega nelle Marche. Raccoglie il testimone dal senatore Paolo Arrigoni. A comunicarlo attraverso una nota la segreteria nazionale della Lega.

riccardo-augusto-marchetti

Riccardo Augusto Marchetti, 33 anni, deputato della Lega è vicepresidente della Commissione Giustizia alla Camera

«Marchetti, classe 1987, è stato protagonista della recente campagna elettorale per la Regione Umbria – si legge nella nota –  conclusa con lo storico successo del centrodestra a trazione leghista. Già nelle prossime settimane la Lega delle Marche annuncerà l’ingresso di molti amministratori come sindaci e consiglieri comunali, a dimostrazione della bontà del lavoro di Arrigoni. Per il commissario uscente è pronta una nuova sfida: sarà responsabile del Dipartimento Energia della Lega».

«Buon lavoro a Marchetti e un sentito ringraziamento ad Arrigoni – sono le dichiarazioni del leader nazionale Matteo Salvini – Anche nelle Marche la Lega ha confermato una crescita elettorale importante. Essere prima forza politica nel Paese è un impegno e una responsabilità che ci obbliga a impegnarci ogni giorno, da Nord a Sud, con tutte le nostre energie. Marchetti e Arrigoni sono persone competenti e di valore: continueranno a far crescere la Lega, con ruoli e incarichi diversi, sempre nell’interesse degli italiani». Arrigoni, senatore di Lecco, era stato nominato commissario della Lega Marche nel dicembre 2017. «Buon lavoro all’onorevole Riccardo Augusto Marchetti e un ringraziamento a Matteo Salvini per la fiducia e le parole di apprezzamento sul lavoro che è stato portato avanti nelle Marche in questi anni – il commento di Arrigoni –  Riccardo potrà contare su di me per questo passaggio di consegne. Grazie anche a tutti i nostri militanti, ai segretari provinciali e cittadini, ai sindaci e consiglieri della Lega Marche per l’impegno di questi anni e l’affetto con cui mi hanno accolto. Mi aspettano altri compiti e impegni per la Lega, ma porterò sempre questa meravigliosa regione nel cuore».

 

 

Altro che modello Lombardia Le Marche non hanno bisogno della “bacchetta magica” di Arrigoni

Sciapichetti contro “Arrigoni da Lecco” «Sciacallaggio politico sulle disgrazie»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X