facebook twitter rss

Fallimento Mercatone Uno,
spiraglio cassa integrazione

CRISI- Il tribunale ha commissariato l'azienda, la decisione comunicata al ministero per lo Sviluppo Economico. Speranza per i 43 dipendenti dello stabilimento di Civitanova e per quelli di Monsano e Pesaro
sabato 8 Giugno 2019 - Ore 17:42 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
26 Condivisioni

Manifestazione al comune di Civitanova

 

Spiraglio per i lavoratori della Mercatone Uno, il tribunale commissaria l’azienda, possibile il ricorso alla cassa integrazione straordinaria. Speranza anche per i 43 dipendenti civitanovesi e per quelli che lavoravano allo stabilimento di Monsano e a quello di Pesaro. L’attesa decisione del Tribunale di Bologna finalmente è arrivata con la comunicazione al Mise della disponibilità all’autorizzazione condizionata per l’approvazione del programma di cessione che verrà presentato dai commissari di Mercatone Uno. I commissari straordinari di Mercatone Uno, Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari, hanno comunicato che presenteranno «a breve l’istanza al ministero per concludere l’iter delineato dal Tribunale di Bologna per la retrocessione all’amministrazione straordinaria dei compendi aziendali e rendere così possibile l’accesso dei dipendenti agli ammortizzatori sociali previsti dalla legge». La conclusione era attesa e arriva dopo un calvario di quasi due settimane per i dipendenti del gruppo, senza stipendio da quando il tribunale di Milano il 24 maggio ha dichiarato il fallimento della Shernon holding che ha avvisato i lavoratori con un messaggio su Whatsapp. L’ok del tribunale di Bologna permetterà l’avvio delle procedure di accesso agli ammortizzatori sociali, la cassa integrazione straordinaria e rimetterà sul mercato il colosso della grande distribuzione del mobile valutato circa 130 milioni di euro. Questo il valore stimato per i possibili acquirenti a cui i commissari si rivolgeranno. Qualora però l’operazione della vendita non riuscisse ad andare in porto i lavoratori potranno comunque usufruire dei sussidi per la cessazione dell’attività. Ancora sul tavolo invece le posizioni dei fornitori creditori, circa 500 e i 20mila clienti che hanno anticipato contanti senza ricevere mai la merce.

 

 

Fallimento Mercatone Uno, incontro coi lavoratori in Comune Ciarapica: «Serve soluzione rapida»

 

Mercatone Uno, Ciarapica scrive a Di Maio Sit in dei lavoratori in piazza

Mercatone Uno, Verducci: «Garantire reddito lavoratori e trovare investimenti»

Protesta alla Mercatone Uno: «Vogliamo riavere il lavoro, non il reddito di cittadinanza»(Video)

Inferno Mercatone Uno, «Eravamo carne da macello» Ecco come l’Ad rassicurava tutti (VIDEO)

Mercatone Uno, il segretario Cgil Landini ad Ancona: «Tornare all’amministrazione straordinaria»

Crac Mercatone Uno «Ecco come farvi rimborsare»

«Comprati mobili da Mercatone Uno ma non sono stati consegnati»

Mercatone Uno, sit in a Roma Protestano anche i “civitanovesi”

Fallimento Mercatone Uno: chiude anche Civitanova, Ceriscioli si appella al Mise

Crisi ex Mercatone, scaffali vuoti e stipendi in ritardo: 42 lavoratori di Civitanova in sciopero



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X