“Pignataro vattene”,
ennesima scritta contro il questore

E' STATA notata lungo la superstrada all'altezza del lago di Caccamo
- caricamento letture

pignataro_vattene

 

Ennesima scritta contro il questore Antonio Pignataro. E’ stata notata lungo la superstrada, su un muro di contenimento, all’altezza del lago di Caccamo, direzione monti. Qualcuno ha scritto in nero “Pignataro vattene”. E’ solo l’ultimo episodio di una lunga serie. Le ultime scritte erano comparse a Tolentino e in quel caso l’autore o gli autori erano arrivati addirittura a invocarne la morte. Seguì una serie di messaggi di solidarietà nei confronti del questore che, fin dal suo arrivo in provincia, sta combattendo una lotta senza quartiere contro la droga, lo spaccio e ogni forma di criminalità. 

 

Questore minacciato e offeso, solidarietà di Confartigianato

Minacce al questore, il Coisp: «Vicinanza a lui e ai suoi agenti, svolgono un lavoro eccezionale»

Minacce e offese al questore, «Politica e istituzioni devono intervenire»

Nuove scritte contro il questore, «ci danno ulteriore coraggio»

Scritte contro il questore, solidarietà dal sindaco Pezzanesi: «Gesto vigliacco e vile»

Nuove scritte contro il questore

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X