«Crescono i bambini vaccinati,
per il morbillo dal 79 all’87%»
Blitz dei Nas in 5 scuole

SANITA' - Tiziana Bentivoglio, direttore del Dipartimento prevenzione: «Le percentuali vanno molto meglio, ma dobbiamo arrivare al 95%. 29 i casi di morbillo, con le vaccinazioni non sarebbe successo». Nell'entroterra i numeri migliori. Controlli dei carabinieri sulle autocertificazioni
- caricamento letture

vaccini

 

di Gianluca Ginella

Cresce il numero dei bambini vaccinati in provincia: la copertura per il morbillo è cresciuta dal 79 percento all’87%. Per l’esavalente è del 93,6%. L’ottimo sarebbe arrivare al 95 percento ma la strada, con l’obbligo di vaccinare i figli per iscriversi a scuola, è intrapresa. Intanto sono in corso controlli in tutte le Marche da parte dei carabinieri del Nas di Ancona sulle autocertificazioni che vengono presentate a scuola dai genitori, in provincia i militari hanno svolto accertamenti in due materne e tre elementari dipendenti dalla stessa direzione didattica. Di irregolarità al momento non ne sarebbero state riscontrate.

pd-vaccini-obbligatori-tiziana-bentivoglio-civitanova-FDM-4-650x433

Tiziana Bentivoglio

«Le percentuali vanno molto meglio. Per l’esavalente siamo risaliti, per i nati del 2015, a 93,6%. L’anno scorso lambivamo il 90% – dice Tiziana Bentivoglio, direttore del Dipartimento di prevenzione di Macerata –. Per quanto riguarda il morbillo siamo saliti da circa 79% a 87%. Siamo quasi arrivati al 90 percento. La copertura comunque non è ottimale perché bisogna arrivare al 95%. Una percentuale che vale sia per l’esavalente che per il morbillo». E a proposito di morbillo tra luglio e agosto a Macerata c’è stato un boom di casi: «Sono stati 29, di questi un gruppetto è legato alla trasmissione famigliare – spiega Bentivoglio –. Un caso di morbillo può generare fino a 36 contagi. Per quei casi abbiamo contattato 519 persone, sia famigliari, che colleghi di lavoro ma anche chi magari era stato in contatto perché si trovava nella stessa sala d’aspetto. Di questi, 112 persone si sono vaccinate». Dunque anche adulti, può essere pericoloso vaccinarsi da grandi? «No, è lo stesso che farlo quando si è bambini» dice la direttrice del Dipartimento. Che aggiunge «se avessimo avuto una copertura maggiore per le vaccinazioni non avremmo avuto tutti questi episodi. Per tanti anni non abbiamo avuto che casi isolati. Il virus con le vaccinazioni non trovava più terreno fertile, cosa che invece trova se le vaccinazioni scendono sotto l’80%».

carabinieri-nasDove ci si vaccina di più è nell’entroterra «lì abbiamo il tasso di copertura maggiore. Forse succede perché c’è un rapporto sociale più solido – spiega Bentivoglio –. Comunque lì, in comuni come San Severino, Camerino, il tasso di copertura per l’esavalente supera il 95%. Civitanova, dove c’era stato il primo calo di vaccinazioni, e Macerata hanno subito l’influenza di movimenti no vax, oggi però le situazioni si stanno omogeneizzando verso l’alto e i tassi sono sul 92,5% sia a Civitanova che nel capoluogo». Se il lavoro dell’Asur è intenso perché in tutto da sottoporre a vaccino c’erano tra i 2.400 e i 2.500 bambini, lo è anche quello dei carabinieri del Nas di Ancona che hanno iniziato a svolgere controlli per verificare le autocertificazioni sui vaccini presentate dai genitori per l’iscrizione dei figli a scuola. I carabinieri confrontano quanto dichiarato in quei documenti con ciò che risulta alle Asur. In provincia di Macerata i militari del Nas sono stati in due materne e tre elementari tutte della stessa direzione didattica. Al momento non sarebbero state trovate irregolarità.

Obbligo vaccinale per i nidi, il Consiglio regionale vota sì

 

«Stop alle vaccinazioni? Meglio un mondo senza epidemie»

Vaccini, la Commissione sanità approva il testo unificato

«Mia figlia ha preso il morbillo dal pediatra, vaccinate i vostri bambini»

«Morbillo, 15 casi all’ospedale: mai vista una cosa simile Mancano le vaccinazioni»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =