Viabilità in centro:
ipotesi parcheggi a pagamento
con pass per residenti e commercianti

CIVITANOVA - Incontro fra il vicesindaco Fausto Troiani e una delegazione di abitanti del borgo marinaro. Discussa una prima possibilità di cambiamento della regolamentazione dei posteggi: ecco le proposte avanzate
- caricamento letture

fausto-troiani-incontra-residenti-centro-alberto-mobili-civitanova-FDM-6-650x433

 

troiani-incontra-residenti-centro-civitanova-FDM-3-325x217

 

di Laura Boccanera

(foto di Federico De Marco)

Tutto il centro con parcheggi a pagamento e pass per residenti e attività commerciali a prezzo “politico”. Questa l’ipotesi emersa ieri sera a Civitanova nel corso di un incontro con una delegazione di residenti del centro, in particolare della zona di corso Umberto e borgo marinaro. Una trentina i partecipanti che hanno incontrato il vicesindaco Fausto Troiani per discutere di viabilità e parcheggi. Un primo incontro interlocutorio in cui sono emerse tutte le criticità di chi vive al centro, fra il problema della sicurezza legata allo spaccio (specie nella zona della pescheria), sia quello della presenza del mercato. Ma è sulla regolamentazione dei parcheggi che la platea ha posto maggiore attenzione, illustrando le difficoltà di trovare un posteggio vicino la propria abitazione negli orari di maggiore affluenza. Attualmente infatti i residenti cercano uno sbocco gratuito sulle vie del borgo marinaro, compresi coloro che abitano su corso Umberto e via Duca degli Abruzzi, ma i posteggi non sempre sono sufficienti considerando anche l’afflusso di coloro che lavorano in centro, commesse e titolari e le auto delle poste che piuttosto che parcheggiare nel loro posteggio occupano i posti non a pagamento dei residenti.

fausto-troiani-incontra-residenti-centro-civitanova-FDM-4-325x217

Il vicesindaco Fausto Troiani

Un problema “atavico”come l’ha definito lo stesso Troiani che ha proposto una soluzione ben accolta dalla platea. E l’ipotesi è quella di delimitare il centro nella zona compresa fra via Piave e via Lauro Rossi nell’asse nord/ sud e Corso Umberto, corso Vittorio Emanuele e corso Matteotti e Vittorio Veneto nell’asse ovest/ est. In questa zona tutti i posti auto diventeranno blu e il comune predisporrà pass auto per residenti e commercianti ad un prezzo stabilito che ieri sera è stato ipotizzato in 10 euro al mese per i residenti e un po’ più cospicuo per i commercianti. Una soluzione che è piaciuta ai presenti, che pur di non fare 4 volte il giro del centro per trovare posto sono disposti a sborsare una quota. All’incontro ha partecipato anche il presidente della Civita.s Alberto Mobili che ha annunciato che è in fase di studio un monitoraggio per capire effettivamente quanti sarebbero i posti auto al netto di carico e scarico, disabili e passi carrabili e raffrontarlo con il numero dei residenti del centro. Non è stato chiarito in questa fase, demandando ad un incontro successivo quanti pass concedere a famiglie ed attività. Ma i residenti si sono spinti anche oltre e hanno richiesto una zona a traffico limitato permanente (ad esclusione di Corso Umberto) nella quale l’accesso sia riservato solo a residenti e commercianti. Su questo Troiani ha temporeggiato e ricordato che la ztl è un tema divisivo e che non consente di conciliare gli interessi dei residenti con quelli dei commercianti. Tra le altre idee emerse ieri sera anche quella di liberare dalle bancarelle del sabato corso Dalmazia e spostare quella parte di mercato verso il Varco sul mare.

troiani-incontra-residenti-centro-civitanova-FDM-2-650x352

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X