Autovelox in superstrada,
“Vogliono multare gli sfollati?”

MONTECOSARO - Proteste per la presenza dei vigili. Un lettore, Paolo Luciani, critica da un punto di vista umano la scelta. Questa mattina ha notato il dispositivo lungo la corsia mare monti sulla 77. L'ex assessore provinciale Giovanni Torresi. "Vergognatevi. Perché non vengono mandati ad aiutare i terremotati?"
- caricamento letture
L'autovelox posizionato questa mattina a Montecosaro

L’autovelox posizionato questa mattina a Montecosaro

 

Un autovelox posizionato lungo la superstrada Val di Chienti, all’altezza di Montecosaro, lungo la corsia mare monti, ha scatenato l’indignazione dei maceratesi. Tra questi Paolo Luciani di Civitanova che manifesta il suo dissenso.
«In questi giorni quella strada è percorsa da decine di sfollati che fanno la spola per tornare nelle loro terre di origine. E’ possibile che i vigili di Montecosaro non abbiano niente di meglio da fare per i paesi colpiti dal sisma che posizionare l’autovelox?». Luciani precisa che andava a 90 chilometri orari e non rischia nessuna multa e che contesta la scelta della polizia municipale solo dal lato umano. «Non mi sembra un comportamento corretto. Vogliono multare chi ha già perso la casa e vive nel dolore?»

Sull’autovelox apparso questa mattina interviene anche l’ex assessore provinciale Giovanni Torresi che commenta:  «”Agguato” comune di Montecosaro, direzione monti. Caro sindaco e comandante dei vigili, perché invece di stare 5 ore fermi sulla superstrada a fare cassa non mandate i vostri vigili ad aiutare i terremotati? Non capite che in questo momento potete colpire anche chi ha subito questa disgrazia? Una sola parola, vergognatevi».

autovelox_montecosaro2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X