Maceratese, fiducia nella riammissione
ma restano le incertezze sul futuro

LEGA PRO - La società ha regolarizzato la propria posizione e presentato ricorso, martedì la risposta definitiva della Covisoc. Resta sempre viva l'ipotesi della cessione. Domani (sabato) alle 10 all'Helvia Recina il raduno con i pochi giocatori sinora a disposizione di mister Giunti
- caricamento letture
Maria Francesca Tardella

Maria Francesca Tardella

di Andrea Busiello

La Maceratese ha regolarizzato la propria posizione dopo la bocciatura da parte della Covisoc (leggi l’articolo) ed ha presentato ricorso per chiedere la riammissione al prossimo campionato di Lega Pro. I biancorossi dovranno attendere martedì pomeriggio per avere il responso definitivo ma la sensazione è che la società dovrebbe essere riammessa senza particolari problemi. Sono stati giorni intensi per la presidente Tardella e per il suo staff per ricapitalizzare la società e per permettere alla Maceratese di giocare ancora tra i professionisti, adesso non resta che attendere il verdetto definitivo della Covisoc. Se il presente non dà garanzie anche il futuro resta incerto. L’idea della presidente di passare la mano e cedere la società balena da tempo (leggi l’articolo) e adesso potrebbe concretizzarsi con qualche acquirente. Si andrà comunque per gradi, la prima cosa è sapere il responso del ricorso e poi la Tardella farà tutte le valutazioni del caso se continuare o lasciare.

Federico Giunti, neo mister della Maceratese

Federico Giunti, neo mister della Maceratese

Anche se la parte prettamente sportiva è stata messa in secondo piano domani (sabato) alle 10 i biancorossi si raduneranno all’Helvia Recina e partiranno per il ritiro di Camerino. A far parte del gruppo a disposizione di mister Giunti ci saranno solo cinque tesserati: Forte, Kouko, Colombi, Turchetta e Quadri oltre a qualche giocatore della Berretti. Non è escluso di vedere qualche altro giocatore in prova che partirà con i biancorossi in attesa di rimpinguare la rosa sin dalla prossima settimana.

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X