Maceratese rimandata dalla Covisoc,
Gravina: “Ci sono dei mancati pagamenti”

CALCIO - Il presidente della Lega Pro spiega la situazione dei biancorossi. Per ripianare la situazione dovrebbero servire 35mila euro. C'è tempo fino a domani (venerdì) alle 19 per presentare ricorso e chiedere la riammissione. Solo cinque giocatori tesserati in vista del raduno di sabato
- caricamento letture
Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina

Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina

 

di Andrea Busiello

La situazione della Maceratese? Ci sono dei mancati pagamenti da parte della società“. Sono le parole del presidente della Lega Pro Gabriele Gravina: “Sono temi riservati e preferisco non dire altro” sottolinea il numero uno del terzo campionato professionistico. La Maceratese, dopo la bocciatura della Covisoc, ha tempo fino a domani (venerdì) alle 19 per presentare ricorso e sanare la situazione. A “mancare all’appello” sembrerebbero esserci circa 35mila euro (la presidente Tardella e gli altri dirigenti continuano a non parlare). Una cifra che la società dovrà versare entro il tempo limite per non rischiare l’estromissione definitiva dal campionato. Poi la Covisoc martedì 19 luglio riesaminerà il ricorso delle società escluse in un primo momento dando il proprio responso.

La presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella

La presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella

La situazione della Maceratese non sembra essere particolarmente preoccupante e con ogni probabilità questi mancati pagamenti sono dovuti a delle negligenze burocratiche/amministrative risolvibili. Anche se la testa della dirigenza biancorossa è tutta volta a risolvere la situazione e garantire l’iscrizione alla società, il ds Stambazzi sta continuando a lavorare per la creazione della nuova rosa. Sabato mattina è previsto il raduno all’Helvia Recina dei biancorossi per il ritiro di Camerino: al momento solo Forte, Kouko, Colombi, Quadri e Turchetta sono sotto contratto ma nelle prossime ore dovrebbero essere ufficializzati altri innesti. Nel frattempo altri due ex biancorossi prendono strade diverse: D’Anna al Cosenza e Fioretti alla Samb.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X