Maceratese a due passi dalla vetta
Bucchi: “Merito di un grande gruppo”

IL POST MACERATESE-CARRARESE - L'Ancona pareggia al 92' in casa della Spal e permette ai biancorossi di riavvicinare la capolista. Il mister: "Tutti straordinari, Kouko il migliore". Bomber Fioretti a cinque gol dai 100 tra i professionisti: "Voglio questo traguardo con questa maglia". Ganci in gol dopo quasi tre anni: "Mi sono tolto un macigno"
- caricamento letture
La gioia dei biancorossi per il successo sulla Carrarese

La gioia dei biancorossi per il successo sulla Carrarese

Cristian Bucchi, allenatore della Maceratese

Cristian Bucchi, allenatore della Maceratese

 

di Andrea Busiello

(Foto di Lucrezia Benfatto)

L’Ancona, in dieci dal 15′ del primo tempo, pareggia con Cognigni al 92′ a Ferrara contro la Spal e permette alla Maceratese di portarsi a due punti dalla vetta (30 a 28). Termina infatti 1 a 1 l’atteso match tra gli emiliani e i dorici con la formazione biancorossa, vittoriosa per 4 a 1 contro la Carrarese nel pomeriggio, che gode del mezzo passo falso interno della capolista.

“Nel finale di partita ho vissuto i primi tre o quattro minuti sereni del campionato”. Esordisce con una battuta mister Cristian Bucchi nel post gara di Maceratese-Carrarese. “Sono molto, molto contento del risultato – sottolinea il tecnico romano – Oggi tutti sono stati straordinari ma voglio fare un elogio pubblico a Daniel Kouko, a mio avviso il migliore in campo“. La Maceratese ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra forte ed essere a due punti dalla vetta non è un caso: “Il merito è di un grande gruppo – sottolinea Bucchi – Abbiamo altre tre partite prima della fine del girone di andata e vogliamo chiuderlo nel migliore dei modi. Poi, a bocce ferme, faremo delle valutazioni sul futuro“. I primi acquisti sul mercato invernale il mister li ha già individuati: “Lasicki, Fissore e Giuffrida. Il loro recupero è importante per noi e averli a disposizione sarà importante per il proseguo della stagione”.

Giordano Fioretti festeggia la sua doppietta

Giordano Fioretti festeggia la sua doppietta

Contro la Carrarese è stata decisiva la doppietta del bomber biancorosso Giordano Fioretti: “Voglio arrivare a 100 gol tra i professionisti vestendo questa maglia – dice l’attaccante – Con la doppietta di oggi sono arrivato a cinque reti da questo traguardo e mi auguro di raggiungerlo nel corso della stagione. Al giro di boa tireremo i primi bilanci ma questa Maceratese sta facendo davvero bene”. A prendere gli applausi dei tifosi e l’abbraccio dei propri compagni è stato anche Massimo Ganci, attaccante biancorosso in gol dopo circa tre anni dall’ultima volta: “Mi sono tolto un macigno che avevo da troppo tempo – dice raggiante il centravanti – Sono in un gruppo fantastico fatto di bravissimi ragazzi e vogliamo continuare su questa strada”. Sembra che diverse squadre lo abbiano cercato nel mercato invernale: “Ho 34 anni e non è il primo anno che le squadre mi cercano. Le voci di mercato mi stimolano ancora di più a far meglio e migliorare la mia condizione che so bene non può essere al pari degli altri”. La coppia Fioretti-Kouko è andata a segno già in dodici circostanze in questa stagione: “E’ il tandem più forte del girone – dice Ganci – Stiamo facendo grandi cose, dobbiamo continuare così”.

 

Massimo Ganci nella conferenza post gara

Massimo Ganci nella conferenza post gara

classifica_maceratese_14_esima

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X