Tuttocuoio-Maceratese,
Lucarelli vs Bucchi
Grandi bomber in panchina

LEGA PRO - Sabato alle 15 a Pontedera la sfida tra i biancorossi e i toscani allenati dall'ex centravanti di Livorno, Parma e Torino. Il tecnico della Maceratese: "Possono mettere in difficoltà chiunque". Fissore in dubbio. Out Lasicki, Altobelli e Giuffrida
- caricamento letture
La grinta di Cristian Bucchi, allenatore della Maceratese

La grinta di Cristian Bucchi, allenatore della Maceratese

di Andrea Busiello

“Sarà una Maceratese tosta a Pontedera”. Mister Bucchi è convinto che i propri uomini daranno il massimo contro il Tuttocuoio. Domani (sabato) alle 15 il match tra i toscani e i biancorossi verrà seguito con la consueta diretta live da Cronache Maceratesi: “Sulla formazione ho un solo dubbio legato alle condizioni di Fissore – dice Bucchi – Domattina saranno valutate e vedremo se farlo giocare“. I biancorossi dovrebbero riproporre il solito 4-4-2 con Forte in porta; Imparato, Fissore (o Clemente), Faisca e Karkalis in difesa; Buonaiuto, Carotti, Foglia e D’Anna in mediana; Kouko e Fioretti a comporre il tandem d’attacco.

Cristiano Lucarelli

L’allenatore del Tuttocuoio Cristiano Lucarelli

I toscani del Tuttocuoio sono allenati da Cristiano Lucarelli, ex centravanti tra gli altri di Livorno, Parma, Valencia e Torino (capocannoniere della serie A nel 2004-05, sei presenze  e tre gol in Nazionale). Due ex bomber si ritrovano dunque contro in panchina.E’ un tecnico che stimo moltissimo – sottolinea l’allenatore della Maceratese – Hanno tutte le carte in regola per mettere in difficoltà chiunque, compresi noi“. Domani mancheranno Lasicki, Altobelli e Giuffrida mentre la formazione toscana ha rescisso proprio oggi il contratto con l’attaccante Corrado Colombo. L’arma migliore del Tuttocuoio è senza dubbio la difesa con sei reti subite in queste prime dodici partite di campionato e la formazione toscana è a quota 17 punti, otto in meno della Maceratese seconda. Mister Lucarelli ama cambiare spesso modulo e talvolta si affida al 3-5-2 mentre in altre circostanze al 4-4-2: i perni della squadra sono il portiere Feola; i difensori Colombini e Falivena; gli esterni Moroni e Marchetti e la punta Shekiladze. I biancorossi per fare il colpaccio in Toscana non saranno soli: infatti circa 100 tifosi seguiranno i propri beniamini nella sfida di Pontedera.

I tifosi della Maceratese sono pronti ad incitare i proprio beniamini anche a Pontedera

I tifosi della Maceratese sono pronti ad incitare i proprio beniamini anche a Pontedera

classifica lega pro 12esima giornata



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X